Moto 3: in Argentina Fenati e Bagnaia migliorano i tempi tra una sessione e l'altra

1' di lettura 26/04/2014 - Lo Sky Racing Team VR46 cerca il settaggio ideale sul nuovo tracciato argentino di Termas de Rio Hondo. Al termine della prima giornata di prove libere, Romano Fenati chiude sedicesimo con 1’52.359, mentre Francesco Bagnaia, ancora in fase di recupero dopo l’influenza che lo ha debilitato negli ultimi giorni, conclude la seconda sessione al ventottesimo posto (1’.53.526).

Entrambi i piloti migliorano comunque i tempi tra una sessione e l’altra: nella prima, Romano aveva girato in 1’54.090, mentre Pecco in 1’55.389.

Un problema tecnico alla moto di Fenati, nella seconda sessione, interrompe la corsa del pilota azzurro: “Quando abbiamo cambiato le gomme usate con quelle nuove, Romano si è fermato – spiega il team manager Vittoriano Guareschi –. Peccato perché stava andando bene, ha fatto la prima uscita con le gomme di stamattina e aveva delle buone sensazioni. Le condizioni fisiche di Pecco, invece, unite a qualche piccolo problema di ciclistica, gli hanno impedito di dare il massimo. Adesso lavoreremo per risolvere il tutto in vista delle qualifiche, siamo fiduciosi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2014 alle 11:36 sul giornale del 26 aprile 2014 - 807 letture

In questo articolo si parla di valentino rossi, sport, moto3, romano fenati, sky racing team VR46

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/28e