Vivere Ambiente: Ascoli sostenibile e amica dei bambini

1' di lettura 27/06/2014 - Il rispetto per l’ambiente e il territorio e per le persone che lo abitano vanno di pari passo. In particolare è importante il rispetto per i bambini che, così come gli animali, sono al di là del bene e del male.

Le Marche, prima regione in Italia ad intraprendere questa iniziativa, hanno deciso di istituire un elenco ufficiale di amministrazioni virtuose nella tutela dei diritti dei minori. Il progetto è denominato “Città sostenibili amiche dei bambini e degli adolescenti” ed è promosso da Ombudsman delle Marche, Unicef e Legambiente.

Nella nostra regione sono stati 21 i comuni premiati per aver rispettato la Convenzione internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza con iniziative concrete e per aver creato città a misura di bambino.

«Come il tema dell'integrazione così il tema dell'ambiente non può che partire dai più piccoli – ha dichiarato Andrea Bagalini coordinatore del progetto di Legambiente Marche - particolarmente sensibili ed attenti alle buone pratiche».

Tra i comuni premiati, disseminati nelle provincie di Ancona, Pesaro, Fermo e Macerata, c’è anche Ascoli Piceno. "Non è mai troppo quello che le istituzioni possono fare per tutelare i diritti dei più piccoli e promuovere la centralità dell'infanzia e dell'adolescenza nelle scelte amministrative - ha affermato il presidente del Consiglio regionale Vittoriano Solazzi - l'importante è recuperare il tempo per ascoltarli e renderli partecipi della vita istituzionale".






Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2014 alle 17:59 sul giornale del 01 luglio 2014 - 1468 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, natura, lorenzo brenna, vivere ambiente, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6vh

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Ambiente





logoEV