Ascoli Piceno provincia eccellente, Poste Italiane segna numeri in rialzo

1' di lettura 01/07/2014 - Essere riusciti a mantenere un ruolo importante e centrale nella vita delle famiglie e dei risparmiatori ascolani nonostante il periodo di crisi ed incertezza economica: 2.300 gli ascolani che ogni giorno entrano in un ufficio postale, 61 mila le presenze mensili. In forte aumento anche gli utilizzatori dei 62 sportelli automatici della provincia.

E’ stato questo il sunto dell’incontro tra il Responsabile dell’Area Centro Nord di Poste Italiane, Doriano Bolletta, e il direttore della provincia di Ascoli Piceno Francesco Gentile.

“In un periodo non facile come quello che stiamo vivendo – spiega Bolletta – i risultati di Ascoli dove è aumentata la fiducia che i clienti ripongono in noi dà un senso e ci ripaga del lavoro che facciamo ogni giorno”.

Dai dati rilevati in ambito provinciale si evidenzia, infatti, come ad Ascoli Poste Italiane venga considerata un punto di riferimento sempre più apprezzato per quanto riguarda i servizi e i prodotti di risparmio postale tradizionalmente dedicati alle famiglie.

Alla fine del 2013 risultavano attivi in provincia circa 92 mila Libretti Postali (+5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) e quasi 17 mila Carte Libretto (+118%), un vero e proprio boom.

Nel corso del meeting è stata analizzata anche l’attività della Filiale di Ascoli al servizio delle associazioni provinciali di categoria. Sono stati presentatii risultati degli incontri, il cui obiettivo era di mettere a disposizione delle piccole e medie imprese la nuova offerta Poste e-Commerce maturata dall’esperienza con le più grandi realtà italiane che vendono on line.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2014 alle 11:39 sul giornale del 02 luglio 2014 - 2325 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di San Benedetto del Tronto, poste italiane, Comune di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Db