Piano di edilizia scolastica, coinvolte 171 scuole delle province di Ascoli e Fermo

Cgil Cisl Uil 1' di lettura 07/07/2014 - Il Dipartimento Sicurezza sul Lavoro di CGIL CISL UIL di Ascoli Piceno comunica che il Piano di edilizia scolastica, voluto dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, prende il via.

Un piano, composto da tre principali filoni, che coinvolgerà complessivamente 20.845 edifici scolastici per investimenti pari a 1.094.000.000 di euro. Quattro milioni di studenti e una scuola italiana su due sono protagonisti di questo primo progetto, che porta nell’arco del biennio 2014-2015 ad avere scuole più belle, più sicure e più nuove.

I dati nazionali degli investimenti
Scuole belle €.450.000.000
Scuole sicure €.400.000.000
Scuole nuove €.244.000.000
Totale €.1.091.000.000

Circa la tipologia degli investimenti questi riguarderanno: piccole manutenzioni, decoro, ripristini funzionali (17.961 scuole), messa in sicurezza, rimozione amianto, barriere architettoniche (2.480 scuole).

Per le Marche gli investimenti saranno
Scuole belle €.3.705.664,85
Scuole sicure €.9.927.287,99
Scuole nuove €.8.366.565,47
Totale €.21.999.518,30

Coinvolte nel totale 319 scuole.

Coinvolte nelle province di Ascoli Piceno e Fermo171 scuole.

Investimento totale nelle due province:
€. 822.390,64 per scuole sicure;
€.2.689.543,84 per scuole belle;
€.270.000,00 nel 2014 per nuove scuole e 162.000,00 nel 2014.

Si veda allegato elenco dei comuni. Positivo è il giudizio del Dipartimento anche alla luce del rilancio del settore edile particolarmente in sofferenza nella regione Marche e nei ns. territori.


da Dipartimento Sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno


...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2014 alle 11:05 sul giornale del 08 luglio 2014 - 865 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil cisl uil, Dipartimento di sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Tn





logoEV