Offida: Cinemaperto, giovedì 10 luglio il secondo appuntamento

2' di lettura 08/07/2014 - Prosegue con successo OFFIDA CINEMAPERTO 2014 la rassegna offidana dedicata al grande cinema internazionale ideata dall'Assessorato alla Cultura della Città di Offida e dall'Associazione Culturale Blow Up.

Anche quest'estate la rassegna propone film d'autore che hanno vinto vari importanti premi: giovedì 10 luglio sarà la volta di Una separazione del regista iraniano Ashgar Farhadi. Il film, Orso d’Oro a Berlino e Premio Oscar come miglior film straniero 2013, racconta di Nader e sua moglie Simin che stanno per divorziare. Hanno ottenuto il permesso di espatrio per loro e la loro figlia undicenne ma Nader non vuole partire. Suo padre è affetto dal morbo di Alzheimer e lui ritiene di dover restare ad aiutarlo. La moglie, se vuole, può andarsene. Simin lascia la casa e va a vivere con i suoi genitori mentre la figlia resta col padre. È necessario assumere qualcuno che si occupi dell'uomo mentre Nader è al lavoro e l'incarico viene dato a una donna che ha una figlia di cinque anni e ed è incinta. Asghar Faradhi conferma con questo film le doti di narratore già manifestate con About Elly. Non è facile fare cinema oggi in Iran soprattutto se ci si è espressi in favore del collega Yafar Panahi, regista condannato per attività contrarie al regime. Ma Faradhi sa, come i veri autori, aggirare lo sguardo rapace della censura proponendoci una storia che innesca una serie di domande sotto l'apparente facciata di un conflitto familiare.

La formula vincente della rassegna è sempre la stessa: un informale saluto ad inizio serata e due parole sulla rassegna e sui film, la piacevole visione in uno degli spazi più suggestivi e intimi della splendida Offida e poi, in chiusura, un feed back a caldo con gli spettatori sul film appena visto, sulle emozioni che ci ha dato e sulle riflessioni che ne sono scaturite mentre le immagini si fanno strada e riecheggiano nella nostra mente. Un modo sempre valido di valorizzare la visione condivisa di bei film e il momento del confronto aggregativo e conviviale, valori aggiunti ed imprescindibili che, nonostante la vasta offerta delle tv tematiche e generaliste, di internet e dei cinema, rendono azioni come questa ancora estremamente piacevoli, quanto umanamente, socialmente e culturalmente necessarie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2014 alle 11:01 sul giornale del 09 luglio 2014 - 942 letture

In questo articolo si parla di cultura, offida, CinemAperto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Ww