Moto3: Gp di Germania, tanta sfortuna per Fenati. Rimonta 14 posizioni poi cade

3' di lettura 13/07/2014 - Il Gran Premio di Germania frena provvisoriamente la corsa dello Sky Racing Team VR46, che continua a essere ottimista per le prossime tappe nonostante l’esito del weekend al Sachsenring.

Romano Fenati, partito dalla 25a posizione dopo la sfortunata qualifica di ieri – in cui non è riuscito a fare il tempo dopo l’interruzione della sessione per pioggia – rimonta 14 posizioni in 3 giri, ma poi si stacca dal gruppo per una caduta. Romano approfitterà della pausa estiva per recuperare dalla lieve contusione riscontrata alla schiena.

Passati due giorni a testare la reazione del polso alla guida, arriva la decisione di non correre per Francesco Bagnaia. Pecco scende in pista per il warm up ma il dolore al polso, ancora infiammato, rimanda la corsa al prossimo Gran Premio.

“Oggi non è stata una giornata positiva per lo Sky Racing Team VR46 sotto il profilo dei risultati – spiega il team manager Vittoriano Guareschi - ma, visto ciò che è accaduto, in realtà è una giornata che lascia intatto il nostro ottimismo e ci restituisce grande entusiasmo in vista dei prossimi GP. La vera buona notizia è che Romano sta bene, e che già da Indianapolis potremo lavorare senza nessun impedimento fisico sia con Romano che con Pecco.

Prima della caduta, Romano era stato protagonista di una rimonta straordinaria, scalando oltre dieci posizioni, e dava l’idea che non sarebbe finita lì. E’ un nuovo segnale della grande competitività delle nostre moto e dei nostri piloti e del buon lavoro che il team sta svolgendo. Ed è un risultato che ci inorgoglisce ed entusiasma, perché questo è il primo anno di vita del team Sky, e gli aspetti da mettere a punto sono inevitabilmente moltissimi. Ma nessuno poteva pensare che avremmo vinto 3 gare e a metà della stagione saremmo stati nelle prime posizioni della classifica piloti. Lavoriamo per crescere e migliorarci sotto tutti gli aspetti: sportivo, progettuale, organizzativo.

Ogni giorno affrontiamo le tante variabili che si presentano per costruire un team vincente, e ciò che abbiamo raccolto sin qui è già straordinario. E sono sinceramente convinto che il meglio deve ancora venire”.

ROMANO FENATI: “E’ stato un weekend difficile in cui purtroppo abbiamo avuto dei problemi tecnici importanti. Abbiamo perso dei momenti fondamentali per settare bene la moto e, di conseguenza, abbiamo perso anche il tempo in fase di qualifica perché non eravamo pronti con l’assetto ideale. È stata una gara difficile che si è conclusa con una caduta. Sono dispiaciuto perché questi erano dei punti abbastanza importanti, ma il campionato è ancora lungo e speriamo di fare meglio”.

FRANCESCO BAGNAIA: “Abbiamo deciso di non partecipare alla corsa perché non valeva la pena rischiare di compromettere la fase di riabilitazione. A Indianapolis sarò sicuramente al 100%”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2014 alle 14:56 sul giornale del 14 luglio 2014 - 835 letture

In questo articolo si parla di valentino rossi, sport, moto3, romano fenati, sky racing team VR46

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/60u