Offida: il resoconto del Consiglio comunale del 24 luglio

2' di lettura 25/07/2014 - Si è svolto, nel tardo pomeriggio del 24 luglio, il secondo Consiglio comunale della nuova amministrazione Lucciarini. Tutti presenti i consiglieri di maggioranza e minoranza.

Consiglio è stato di carattere tecnico, tre i punti all'ordine del giorno. Tutti passati all'unanimità

1) L'approvazione dei verbali delle precedenti sedute consiliari
Tranne una modifica che il consigliere del Movimento 5 Stelle, Ermanno Mandozzi ha voluto apportare a una sua dichiarazione pronunciata durante la scorsa assise, che di conseguenza è stata integrata, i verbali sono stati approvati all'unanimità.

2) Lo scioglimento convenzione gestione congiunta servizio di segreteria comunale
A fronte del recesso del Comune di Montalto, è stato chiesto lo scioglimento della gestione congiunta del servizio di segretaria comunale. (I Comuni coinvolti, lo ricordiamo erano, oltre Offida e Montalto, anche Force e Monte Falcone). «Un rapporto ben saldo tra le amministrazione – ha commentato il sindaco - avvenuto a prescindere dai colori politici».
Consiglieri favorevoli all'unanimità anche per l'immediata esecutibilità.

3) Gestione congiunta servizio di segreteria comunale -approvazione nuovo schema di convenzione
«Riproponiamo, per ora, una convenzione a tre Comuni,– spiega Lucciarini - poi subentrerà Rotella. Per cui porteremo di nuovo in consiglio la questione della sottoscrizione».

È intervenuto Luciano Mariani di Officina Offida: «Mi chiedo se 4 Comuni sia un numero congruo per l'attività del segretario comunale. Inoltre non si poteva includere il segretario comunale tra i servizi che si potevano condividere con l'Unione dei Comuni della Vallata?».

«Le ore sono giuste – ha risposto Lucciarini - ormai da anni operiamo con questa organizzazione e il nostro Comune è tra i più avanzati perché l'apporto della segretaria è più che sufficiente.
Per quanto riguarda il discorso dell'Unione dei Comuni dovremmo fare i conti con i segretari che ci sono ma innanzitutto avremo a che fare con Municipi che amministrano territorio ampi anche con 30 mila residenti.

Non ci sono state dichiarazioni di voto e il punto è passato in consiglio all'unanimità anche nella sua immediata esecutibilità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2014 alle 09:56 sul giornale del 26 luglio 2014 - 830 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, offida, offida solidarietà e democrazia, offidasolidem, valerio lucciarini de vincenzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7IS