Calcio: l'Ascoli prende le distanze dal presunto flusso anomalo di scommesse registrato contro l'Ancona

scommettere scommesse 1' di lettura 26/08/2014 - Dopo la schiacciante vittoria dell'Ascoli Picchio nei confronti dell'Ancona, l'attenzione si è soffermata su una rilevazione anomala della Federbet. Tale organismo internazionale, che mira a contrastare le manipolazioni di eventi sportivi, avrebbe registrato una singolare immissione di denaro su un tipo di scommessa che prevedeva un alto numero di segnature durante il match.

Di seguito riportiamo integralmente la presa di posizione della società di Corso Vittorio Emanuele, pubblicata attraverso la pagina ufficiale Facebook:
"In merito alle voci su un presunto flusso anomalo di scommesse "sull'over" relative al derby Ascoli-Ancona 5-3 di sabato scorso, l'Ascoli Picchio 1898 FC rileva che la partita è seguita a Gubbio-Ascoli 3-4 e all'amichevole con la Maceratese conclusasi 1-5 in favore dell'Ascoli, match che avevano attestato l'alto potenziale offensivo della propria formazione. Inoltre la società sottolinea di non aver alcun dubbio sul comportamento dei propri tesserati, che ringrazia per l'ottima prestazione fornita nel derby. Ad ogni buon conto il referente integrity della Società ha immediatamente contattato l’Integrity Office della Lega Pro dal quale ha ricevuto rassicurazioni in ordine al monitoraggio della gara effettuato da Sportradar (società leader al livello mondiale nel monitoraggio che effettua altresì per UEFA e FIFA)."


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2014 alle 18:28 sul giornale del 27 agosto 2014 - 1130 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, soldi, ascoli, ancona calcio, ascoli calcio, scommettere, scommesse, rocco bellesi, ascoli calcio 1898, ascoli calcio picchio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8WO





logoEV