Calcio: l'Ascoli pareggia al Del Duca contro il Grosseto. Altinier risponde a Torromino

29/11/2014 - Archiviata l'eliminazione in Coppa Italia subita in settimana per mano della Casertana, l'Ascoli di mister Petrone si presenta davanti al proprio pubblico per difendere il primato in classifica contro il Grosseto, vera e propria 'bestia nera' del Picchio.

Primo tempo molto spezzettato e a tratti anche nervoso.

Al 5' prima iniziativa pericolosa dei bianconeri con Mustacchio che servito da Berrettoni crossa dalla destra troppo sul portiere Mangiapelo. Al 9' miracolo di Lanni su colpo di testa di Pichlmann, sulla respinta Okuson mette in rete ma l'arbitro aveva già fischiato per un fallo sul numero 1 bianconero. Al 15' mister Petrone è costretto già al primo cambio, fuori Pirrone infortunato dentro Gualdi. Al 18' giallo a Boron per fallo su Chiricò. Al 24' altro ottimo intervento di Lanni che in uscita toglie letteralmente il pallone dai piedi di Gambino. Il minuto seguente buona giocata di Leonardo Perez che in girata non inquadra la porta. Al 28' un'altra sostituzione a causa di un infortunio, stavolta tra le fila dei toscani. Lugo Martinez prende il posto di Gambino. Al 30' azione pericolosa in area ospite ma Mangiapelo esce bene ed evita il peggio. Qualche secondo dopo Perez si fa ammonire per un fallo di reazione ai danni di Morero. Al 33' ci prova ancora il Grosseto con Torromino che da buona posizione calcia abbondantemente alto. Al 36' episodio dubbio in area bianconera con protagonisti Dell'Orco e Torromino, l'arbitro lascia correre. Il minuto seguente ci prova Okosun dalla distanza, palla fuori di molto. Al 43' ancora un episodio dubbio in area, stavolta ospite, con Perez che salta Morero e poi finisce a terra, l'arbitro concede solo il corner.

Il secondo tempo inizia sotto la pioggia.

Al 49' è Verna a provarci da fuori, Lanni respinge in corner. Al 52' Addae calcia al volo da centro area colpendo un avversario, i bianconeri protestano per un 'mani' in area ma l'arbitro lascia correre e sugli sviluppi dell'azione Mustacchio ci prova di testa ma la conclusione è troppo centrale. Ci riprova il Grosseto il minuto seguente, la conclusione di Lugo Martinez finisce a lato non di molto. Petrone prova a dare più peso al suo attacco sostituendo il capitano Berrettoni con Altinier. Al 65' Mustacchio ci prova da fuori area ma non inquadra lo specchio. Al 67' ci prova anche Boron dalla distanza, conclusione insidiosa ma fuori misura. Al 72' bella punizione di Chiricò che manca di poco lo specchio della porta. Al 76' ospiti a sorpresa in vantaggio: bella conclusione col destro dalla distanza di Torromino che trova l'angolino basso alla destra di Lanni che non ci arriva. 0-1. L'Ascoli prova a reagire ma il Grosseto non corre pericoli, anzi all'82' sfiora il raddoppio sugli sviluppi di un corner di Lugo Martinez, bravo Lanni a sventare la minaccia. All'84' arriva il pareggio del Picchio: bella palla filtrante in area per Perez che è bravissimo ed altruista a servire un assist perfetto ad Altinier che non può sbagliare. 1-1. Negli ultimi minuti succede poco o nulla e la gara termina in pareggio.

Risultato tutto sommato giusto, in un match complessivamente equilibrato. Il Pisa grazie alla vittoria sulla Spal rosicchia 2 punti al Picchio che resta comunque al comando a +4 sui nerazzurri.


TABELLINO:

ASCOLI (4-2-3-1): Lanni; Avogadri, Mengoni, Mori, Dell'Orco; Pirrone (15' Gualdi), Addae; Mustacchio, Berrettoni (56' Altinier), Chiricò (78' Carpani); Perez. In panchina: Ragni, Pelagatti, Cinaglia, Margarita. All. Petrone

GROSSETO (4-4-2): Mangiapelo; Mariotti, Morero, Monaco, Boron; Formiconi, Okosun, Verna (74' Elez), Gambino (28' Lugo Martinez, 90' Finazzi); Pichlmann, Torromino. In panchina: Berardi, Varricchio, Burzigotti, Giovio. All. Padalino

Arbitro: sig. Amoroso di Paola

Ammoniti: Boron, Mangiapelo, Okosun (G), Mori, Berrettoni, Perez, Addae (A)

Marcatori: 76' Torromino (G), 84' Altinier (A)


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2014 alle 19:05 sul giornale del 01 dicembre 2014 - 1339 letture

In questo articolo si parla di sport, vivere ascoli, ascoli calcio, marco pettinelli, ascoli calcio 1898, articolo, ascoli picchio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acfX