Calcio, Prima Categoria: Castignano schianta la Cuprese

02/03/2015 - Castignano troppo forte per la giovane Cuprense, che è costretta a capitolare con un rotondo 0-3 nell’odierno match casalingo, con i biancorossi ospiti padroni del campo per tutti i 90’.

Biancorossi che si presentano con l’ormai consueto 4-3-3 con il tridente offensivo Ciotti – Niccolini – Vannicola, con Massetti libero d’inventare a centrocampo; padroni di casa che si schierano con un 4-2-3-1 con Lelli, Zaharoui e Caponi a supporto dell’unica punta Dimitri. Parte subito a razzo il Castignano e già dopo 2’ apre le danze Niccolini che su invito di Di Buò si crea lo spazio per il tiro dal limite dell’area con il pallone che, “sporcato” da una deviazione di Malavolta, spiazza completamente Di Ruscio, che nulla può se non raccogliere la sfera dal sacco.

11° gol stagionale per il bomber di Falerone, sempre più capocannoniere dei biancorossi. Nonostante il vantaggio, il Castignano non rinuncia ad attaccare ed il portiere di casa si rifà al 15’ quando compie un vero e proprio miracolo su un potente tiro di Ciotti ma al 37’ gli ospiti legittimano la supremazia e raddoppiano: cross da calcio piazzato di Massetti, Di Ruscio miracoleggia su Troli che colpisce di prima intenzione dall’interno dell’area, sulla respinta si fionda come un falco Giovannucci che deposita in rete a porta sguarnita il suo 2° centro stagionale.

Padroni di casa che provano a palleggiare senza mai rendersi realmente pericolosi dalle parti di Berardini; Castignano che in contropiede è devastante visto che al 61’ arriva l’ennesima azione pericolosa con Vannicola che, dopo una sgroppata dell’indemoniato Ciotti, coglie la traversa a Di Ruscio battuto. Al 76’ entra bomber Gianluca Di Lorenzo e subito propizia un’occasione gol sprecata da Ciotti, poi manda in rete Giovannucci all’80’ ma l’arbitro annulla per fuorigioco millimetrico.

All’87’ ancora G. Di Lorenzo, con uno splendido colpo da biliardo a seguito di uno slalom personale, la piazza sul secondo palo dell’impietrito Di Ruscio, chiudendo definitivamente la contesa e ritrovando il gol (7° stagionale), dopo un’astinenza durata tre mesi (gol che gli mancava dalla doppietta di Altidona a metà novembre!). L’imprendibile Ciotti avrebbe altre due occasioni nitide per dilagare ma le spreca malamente. Finisce quindi meritatamente con il successo del Castignano ma un elogio va sicuramente fatto alla Cuprense, imbottita di giovani, che ha lottato su ogni pallone fino all’ultimo minuto; un nome su tutti il classe 98’ Zaharoui, sempre propositivo ed autore di un bel tiro da fuori finito a fil di palo all’82’.

Il Castignano di Mister Di Lorenzo conquista 3 punti d’oro in ottica salvezza, rosicchiando punti importanti anche all’AVIS Ripatransone, quinto in graduatoria. Sicuramente fondamentale la prossima gara casalinga contro l’Altidona Pedaso sabato 7 marzo.

CUPRENSE: Di Ruscio, Del Zompo, Talamonti, Capriotti, Malavolta, Ottaviani, Lelli (46’ Mattioli), Caminonni
(57’ Amadio), Dimitri, Zaharoui, Caponi (65’ Cuomo). All: Ludovico Capriotti
CASTIGNANO: Berardini, Rossi, Giovannucci, Di Buò, Troli, Rossetti, Iotti (88’ A. Di Lorenzo), Ciotti, Niccolini
(76’ G. Di Lorenzo), Massetti, Vannicola (71’ Santini). All: Oliviero Di Lorenzo
Arbitro: Preci di Macerata







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2015 alle 12:42 sul giornale del 03 marzo 2015 - 1076 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, castignano, Polisportiva Castignano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/af8Z