Accattonaggio, Forza Nuova al fianco dei negozianti esasperati

03/03/2015 - Forza Nuova dà voce alle proteste inascoltate di un negoziante di via Erasmo Mari che, come già molti altri, accusa gli immigrati stanziati fuori dal suo esercizio di allontanare la clientela.

“La situazione è insopportabile – esordisce il commerciante - ogni giorno ci sono accattoni extracomunitari e rom che chiedendo con insistenza denaro e spesso reagiscono in malo modo se non ottengono ciò che vogliono. Stiamo perdendo clienti, e non è la miglior cosa in tempo di crisi. Come se già non bastasse nei pressi del mio esercizio sono presenti diverse attività gestite da stranieri che vendono la stessa tipologia di merce, ma di dubbia qualità e provenienza ancor più incerta, a prezzi stracciati”.

La situazione dei commercianti sta divenendo sempre più insopportabile per via degli immigrati e delle loro angherie davanti alle varie attività commerciali - si legge nella nota stampa di FN - i negozianti sono stati pazienti fino ad ora, ma sentono che il limite della loro sopportazione sta terminando.

FN, come gli stessi negozianti, chiede che siano presi dei provvedimenti seri da parte dell'amministrazione comunale, altrimenti si vedrà costretta ad intervenire in prima persona con i suoi militanti per allontanare gli accattoni stranieri.
FN chiede inoltre che vengano effettuati severi controlli, sia amministrativi che sanitari, presso gli esercizi aperti dagli stranieri, al fine di accertare eventuali irregolarità.
Il solo fatto che gli stranieri applichino prezzi stracciati, assolutamente fuori mercato, è quanto meno sospetto e deve rappresentare un campanello di allarme. Vedremo se stavolta le istituzioni si muoveranno – conclude il comunicato - noi siamo intenzionati a difendere con ogni mezzo il lavoro degli esercenti italiani”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2015 alle 10:25 sul giornale del 04 marzo 2015 - 752 letture

In questo articolo si parla di forza nuova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agas