In fin di vita un 60enne ascolano dopo aver ingerito varechina

1' di lettura 05/03/2015 - Sta lottando tra la vita e la morte il 60enne di Ascoli che nella serata di mercoledì 4 marzo ha ingerito della varechina mentre si trovava a casa con i familiari.

Ci sono dubbi sulle cause che hanno portato al gesto, tuttavia, secondo i parenti dell'uomo, si potrebbe escludere a priori l'ipotesi di tentato suicidio, sia perchè la vittima non aveva mai sollevato sospetti con i suoi comportamenti, sia perchè l'incidente è avvenuto in presenza dei suoi familiari. Sono stati proprio loro a soccorrerlo e a trasportarlo in ospedale per non perdere tempo.

Pare che l'uomo abbia accidentalmente scambiato il contenitore dentro cui era stata messa la varechina con quello della birra. Il liquido ha provocato delle gravi ustioni ai suoi organi interni.

I medici dell'ospedale Mazzoni, dove si trova ora ricoverato in prognosi riservata, sono intervenuti prontamente, ma devono fare i conti con una situazione molto complicata.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2015 alle 10:55 sul giornale del 06 marzo 2015 - 1892 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ospedale, ascoli, gabriele ferretti, varechina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aghP





logoEV