3BMeteo.com 'Ancora piogge al Sud, secco e mite al Centronord, ma entro giovedì brusco calo termico'

2' di lettura 09/03/2015 - Edoardo Ferrara: “Insiste l’instabilità all’estremo Sud, stabile altrove con punte di 17-18°C, ma giovedì freddo dalla Scandinavia con nuovi rovesci specie sulle adriatiche”.

“Ancora ombrelli a portata di mano al Sud dove saranno ancora possibili piogge e rovesci sparsi” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega – “colpa di una recidiva circolazione di bassa pressione che abbraccia lo Ionio e che penalizzerà soprattutto Calabria e Sicilia dove i fenomeni saranno più frequenti e probabili, localmente anche a carattere temporalesco; sul resto del Sud basso rischio di fenomeni e anche delle belle schiarite. Tuttavia già martedì nubi e qualche nuova pioggia tenderanno a risalire le regioni di Sudest, interessando in particolar modo la Puglia, specie il Salento. La ventilazione sarà ancora a tratti sostenuta da Nord/Nordest sul basso versante tirrenico, ma non paragonabile alla tempesta di vento della scorsa settimana”.

“Al Centronord il tempo sarà invece stabile grazie all’alta pressione” – prosegue l’esperto – “sebbene non mancheranno nubi alte di passaggio e nubi talora più dense sul medio Adriatico, ma senza fenomeni. Le temperature saranno in ulteriore aumento con assaggio di primavera in particolare sul Nordovest dove martedì si potranno avere punte di 17-18°C, fino a 16°C tra Toscana e Lazio. Più fresco invece lungo i versanti adriatici, ancora esposti ad una certa ventilazione nord orientale”.

“Tra mercoledì notte e giovedì saremo però raggiunti da aria fredda in discesa dalla Scandinavia che riporterà una nuova passata di rovesci e temporali soprattutto su adriatiche e Sud Italia” – conclude Ferrara – “il tutto accompagnato da un nuovo rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali. Più ai margini il Nord e le centrali tirreniche, ma con qualche veloce rovescio comunque possibile, anche a carattere temporalesco. Le temperature subiranno un nuovo brusco calo, anche di oltre 6-8°C sulle Alpi e lungo i versanti adriatici”.

Sul Piceno, sereno o poco nuvoloso fino a giovedì, giornata per la quale è previsto il ritorno del maltempo con piogge sparse e precipitazioni nevose sulle zone appenniniche.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2015 alle 10:05 sul giornale del 10 marzo 2015 - 743 letture

In questo articolo si parla di attualità, 3bmeteo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agsY





logoEV