Roccafluvione: successo per la Fiera delle Piante 2015

2' di lettura 10/03/2015 - Con un gran numero di visitatori, 28 espositori di piante, fiori e tartufi, 10 di attrezzature da giardinaggio, 9 di prodotti tipici, 10 di gastronomia e 45 di generici, si è conclusa la 23^ Fiera delle Piante.

Un’ottima edizione sia nella quantità che nella qualità dell'offerta, grazie alla organizzazione attenta e collaudata, oltre alle condizioni meteorologiche che, in un altalenante inizio di primavera, non hanno voluto infierire offrendo una discreta anche se fredda giornata.

La Fiera è stata inaugurata dal Convegno "UNESCO 2015 - anno internazionale della luce”, nel quale sono stati trattati, suscitando un notevole interesse nei presenti, i vari aspetti e benefici della luce, nonché le problematiche dell’olivo, l’oliva e il tartufo.

Il Prof. Alessandro Giostra (Docente del Liceo Scientifico O. Orsini di Ascoli P.) ha trattato il tema Luce e Vita nella storia della filosofia. Quindi l’Arch. Attilio Aulozzi è intervenuto sull’'Effetto biologico della luce e
le fonti energetiche e l’ambiente in cui viviamo'.

La Prof.ssa Maria Luce Sestili (Naturalista, docente dell’ITAS C. Ulpiani di Ascoli P.) ha illustrato la fotosintesi clorofilliana con il suo intervento 'La Luce e le piante'.

Il Prof. Roberto Bruni (Agronomo, docente dell’ ITAS C. Ulpiani di Ascoli P.) ha affrontato i recenti problemi sopraggiunti negli oliveti con una carrellata sulle 'Problematiche inerenti la lotta ai parassiti dell’olivo'.

Il Prof. Leonardo Seghetti (Agronomo, docente del’ITAS C. Ulpiani di Ascoli P.) ha affrontato l’enorme potenzialità, solo parzialmente sfruttata dell’oliva tenera ascolana con il suo appello 'L’oliva ascolana del Piceno D.O.P, conosciamola da vicino'.

Infine il Per. Agr. Ernesto Galiè ( Vice Presidente dell’Unione Montana del Tronto e della Valfluvione ) ha illustrato le prospettive sulla tartuficoltura con 'Tartuficoltura: Denominazione Comunale di Roccafluvione. Una piccola luce da conoscere meglio'.

In apertura si è avuto il saluto del Presidente della Pro Loco Pietro Muschetto e del Sindaco Francesco Leoni, la conclusione del convegno è stata affidata, come consuetudine, al Presidente della Unione Montana del Tronto e della Valfluvione Domenico Pala.

Un appuntamento dunque che di anno in anno si rivela un utile strumento anche per fare il punto della situazione e individuare le strategie migliori per caratterizzare e potenziare le risorse della zona: la speranza degli organizzatori è che gli input lasciati dalla manifestazione siano raccolti soprattutto dai giovani affinché abbandonino il timore di ricorrere al territorio per costruire il loro lavoro e il loro futuro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2015 alle 10:46 sul giornale del 11 marzo 2015 - 2970 letture

In questo articolo si parla di attualità, Pro Loco Roccafluvione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agvR





logoEV