Calcio, Prima Categoria: Castignano batte Altidona Pedaso 5-3

12/03/2015 - Festival del gol al Comunale nel recupero della gara non disputata sabato scorso. Il Castignano vince meritatamente ma l’Altidona Pedaso rimane in partita fino alla fine, nonostante i locali, padroni del campo per gran parte della partita, si addormentino nel finale, in vantaggio di due reti, rischiando una clamorosa rimonta che sarebbe stato sinceramente troppo per la squadra di Santini, che ha comunque lottato fino al 95’.

Mister Di Lorenzo, finalmente con l’organico pressoché al completo fatta eccezione per l’infortunato di lungo corso De Cesaris e lo squalificato Iotti, conferma il consueto 4-3-3 con il tridente offensivo Ciotti – Niccolini – Vannicola, piazzando Massetti in cabina di regia, affiancato da Di Buò ed A. Di Lorenzo; l’Altidona Pedaso invece si presenta al Comunale con un classico 4-4-2, schierando dall’inizio gli ex biancorossi Paci e Suppa.

Parte subito forte il Castignano, determinato a chiudere quanto prima la pratica contro l’ultima della classe e dopo appena 8’ difatti apre le danze Vannicola che, al primo vero affondo, infila Paci siglando il suo 4° sigillo personale; tanti poi i gol sciupati dai biancorossi, soprattutto con Ciotti in giornata poco felice sotto porta ed al 36’ arriva come una fulmine il pari di Suppa, abile a vincere un rimpallo in area e battere Berardini da pochi metri. Si va dunque al riposo in parità.

Nel 2°t il Castignano riparte determinato ed al 54’ Andrea Di Lorenzo porta in vantaggio i suoi risolvendo una mischia in area che lo porta a 4 reti stagionali. Al 62’ poi Gianluca Di Lorenzo (subentrato a Ciotti) la chiude virtualmente segnando l’8.a rete personale con un tiro piazzato dai 20 metri su cui nulla può Paci. L’Altidona però accorcia subito con Fierro, abile a sfruttare un rimpallo a seguito di una punizione dal limite calciata da Illuminati. Di nuovo il Castignano ristabilisce le distanze all’83’ con Troli che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Massetti, si inserisce sul secondo palo e con la sua 1.a rete in maglia biancorossa sembra di nuovo chiudere la gara. Sembra, appunto, perché all’88’ il neo-entrato Tirabassi perde ingenuamente un pallone a centrocampo, Fierro lo recupera innescando in area il Tirabassi dell’Altidona (omonimo del centrocampista biancorosso) che infila Berardini per la terza volta, mantenendo incredibilmente in gara i suoi. Al 93’ pero il Tirabassi castignanese rimedia al precedente errore e dopo un’azione caparbia, si presenta in area di rigore a tu per tu con Paci e lo batte con la sua 1.a rete in maglia biancorossa, per il definitivo e meritato 5-3 finale.

Castignano che dunque, virtualmente salvo, sale a 37 punti, accorciando a 2 lunghezze il ritardo dal Ripatransone quinto in graduatoria; biancorossi di Mister Di Lorenzo ora con la testa all’importantissima gara di sabato prossimo in casa della New Generation che potrebbe aprire interessanti scenari d’alta quota.

CASTIGNANO: Berardini, Rossi, Giovannucci, Di Buò, Troli, Rossetti, A. Di Lorenzo, Ciotti (54’ G. Di Lorenzo), Niccolini, Massetti (84’ Tirabassi), Vannicola (69’ Capriotti). All: Oliviero Di Lorenzo

ALTIDONA PEDASO: Paci, Verdecchia, Illuminati (84’ Attorresi), Onori, Marcantoni, Marinangeli, Ferretti (67’ Giuliani), Tassotti, Tirabassi, Fierro, Suppa. All: Massimo Santini

Arbitro: Del Dotto di Fermo

Note: Spettatori 200 circa.



Foto in allegato: Primo Troli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2015 alle 12:07 sul giornale del 13 marzo 2015 - 1265 letture

In questo articolo si parla di calcio, castignano, Polisportiva Castignano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agDg