Progetto sperimentale per lo svolgimento di attività di Chirurgia Ambulatoriale extraospedaliera

1' di lettura 13/03/2015 - Al fine di contenere la spesa per la mobilità passiva e contestualmente, ridurre le liste di attesa per prestazioni chirurgiche extraospedaliere, l’ASUR / Area Vasta n. 5 di Ascoli Piceno e S. Benedetto del Tronto ha necessità di acquisire dalle strutture private extraospedaliere nell’ambito territoriale delle Aree Vaste n° 4 e 5 le prestazioni, ai sensi della DGRM 1218 del 27/10/2014, come di seguito indicate:

Chirurgia Ambulatoriale Oculistica

Chirurgia Ambulatoriale Ortopedica

Chirurgia Ambulatoriale Vascolare

Chirurgia Ambulatoriale Urologica

Tale progetto sperimentale è stato attivato allo scopo di integrare l’offerta già garantita da parte dei servizi delle strutture pubbliche delle Aree Vaste n. 4 e n. 5 ai cittadini marchigiani, in particolare a quelli appartenenti alle fasce economiche più deboli, onde evitare il ricorso a prestazioni a pagamento fuori dal SSN.

Le Strutture private extraospedaliere, ubicate nei territori suddetti, accreditate, ai sensi della L.R. n. 20/2000, aventi i requisiti richiesti dalla DGRM n. 1218 del 27/10/2014 ed eroganti tali tipologie di prestazioni, possono dare disponibilità alla partecipazione al progetto presentando apposita istanza entro il termine perentorio del 23/03/2015 con modalità e condizioni indicate nel suddetto interpello tra le news dei siti www.asurzona13.marche.it www.asurzona12.marche.it.








Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2015 alle 19:06 sul giornale del 14 marzo 2015 - 826 letture

In questo articolo si parla di san benedetto del tronto, ascoli piceno, asur 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agIJ





logoEV