Monticelli: presa a pugni dal compagno. Ragazza finisce in ospedale

1' di lettura 16/03/2015 - Un altro ignobile caso di violenza sulle donne si è verificato nella notte a Monticelli. Una ragazza è stata picchiata dal compagno col quale viveva ed è finita in ospedale.

La vittima si è presentata al pronto soccorso dell'ospedale Mazzoni di Ascoli con numerosi lividi e contusioni. Alla domanda dei medici su come si fosse procurata quelle ferite, la giovane ha risposto di essere caduta, ma ai dottori è apparso subito chiaro come i segni riportati non fossero compatibili con la dinamica da lei ricostruita.

Oltre alle percosse, è possibile che il responsabile di questo gesto si sia servito anche di un corpo contundente. Nonostante le sollecitazioni del personale ospedaliero a dire la verità, la ragazza non ha voluto parlare per cui, una volta medicata, è stata rispedita a casa. I medici hanno poi comunicato il referto alla Questura che ha subito avviato le indagini. Sembra che da qualche anno la ragazza conviva con un uomo conosciuto per essere irascibile ed incline alla violenza.

Non è la prima volta che la giovane è costretta a servirsi delle cure ospedaliere in seguito alle aggressioni subite durante le scenate di gelosia del suo fidanzato.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 







Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2015 alle 15:37 sul giornale del 17 marzo 2015 - 9544 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monticelli, violenza sulle donne, gabriele ferretti, ragazza picchiata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agOF


Lorenzo Rossi

17 marzo, 11:02
Che tristezza... certo che mi stupisco come certi elementi violenti riescano ancora ad ammaliare tante ragazze. Forse i muscoli da palestra, forse il portafoglio. Poi si leggono sempre più spesso queste tristi notizie.




logoEV