Calcio, Prima Categoria: è della Polisportiva Castignano il big match contro l'Azzurra Colli

4' di lettura 22/03/2015 - Partita ad alti livelli e ricca di emozioni quella disputata al Comunale di Castignano dove i biancorossi con una prestazione maiuscola e strepitosa, veramente da grande squadra, riescono, grazie ai tre gol del ciclone Niccolini, nell’impresa di infliggere la terza sconfitta stagionale all’Atletico Azzurra Colli, da mercoledì scorso già matematicamente in promozione ma, nonostante ciò, i ragazzi di Minuti non si sono risparmiati, giocando intensamente tutti i 90’ ed onorando di fatto il campionato, rendendo così la vittoria del Castignano ancor più bella e meritata.

Mister Di Lorenzo ridisegna la squadra optando per un 4- 4-2 più coperto con l’inserimento di Iotti largo a destra a centrocampo e la coppia d’attacco Ciotti – Niccolini con le sorprese Benigni tra i pali ed Amadio in difesa, entrambi al debutto stagionale. 4-3-3 per il Colli di Minuti che tranne per il portiere di riserva Guido, schierato titolare, manda in campo praticamente la formazione tipo con il pericoloso tridente Crocetti – Pallotta – Valori e Chiappini in cabina di regia.

Il Castignano, che crede ancora in una piazza play-off, inizia a ritmi elevati e già al 3’ va in vantaggio con Niccolini che raccoglie un lancio di Massetti e buca Guido con un fendente preciso e potente sul secondo palo, per la gioia dei numerosi tifosi biancorossi accorsi oggi al Comunale. Il Colli sembra accusare il colpo e nel giro di 10’ rischia di capitolare per la seconda volta ma prima Ciotti poi ancora Niccolini non riescono nella zampata decisiva.

Al 15’ Massetti batte una punizione per l’accorrente Giovannucci che da ottima posizione è sfortunato visto che il suo colpo di testa incoccia il palo a Guido battuto. Il Colli prova a farsi vedere dalle parti di Benigni con Pallotta ma il 1°t è di marca completamente castignanese che annichilisce la capolista, ancora non in partita e con un Oddi particolarmente nervoso ed autore di numerosi falli che gli costano anche un giallo. Nella ripresa di nuovo partenza sprint del Castignano ed ancora sfortuna dato che Ciotti al 47’ con un gran tiro a giro coglie un altro legno, visto che stavolta è la traversa a salvare la porta di Guido dalla capitolazione. Al 51’ però disattenzione della retroguardia di casa, Crocetti s’invola in area ed Amadio lo sfiora quel tanto che basta per convincere Ascarini a decretare il penalty: dal dischetto il neo- entrato Pelliccioni non perdona e fa 1-1 alla prima vera occasione concessa agli ospiti.

Il pareggio galvanizza la capolista ed al 56’ arriva incredibilmente il raddoppio: a seguito di un corner battuto da Crocetti il pallone arriva sulla testa di Chiappini che al primo tentativo trova il miracolo di Benigni, che toglie il pallone da sotto il sette, ma sulla ribattuta arriva lo stesso Chiappini che da due passi porta in vantaggio i suoi. Un uno- due degno di una grande squadra che con Pallotta al 58’ manca incredibilmente un altro facile gol, calciando alto dall’area piccola, ma in campo oggi c’è un’altra grande squadra visto che il Castignano non si demoralizza ed anzi si butta a capofitto in avanti con la convinzione di portare a casa punti ed al 68’ ancora Niccolini raccoglie un cross di Rossi e con un sinistro chirurgico e potente batte per la seconda volta Guido: 2-2.

Il Castignano crede ora ai tre punti ed al 77’ arriva la caparbietà di Giovannucci, che fila via sulla sinistra offrendo poi a Niccolini un pallone al bacio che il bomber di Falerone non può fare altro che buttare di nuovo dentro: hattrick per “DinamiteNick” che segna il suo 14° sigillo stagionale, la prima tripletta in maglia biancorossa. Ultimo brivido per i locali la punizione calciata da Chiappini al 90’ ma un grande Benigni blocca sicuro blindando il 3-2 che al fischio finale fa esplodere di gioia i calorosi e rumorosi tifosi biancorossi, che chiamano i propri beniamini sotto la tribuna per i meritati applausi.

Complimenti dunque al Colli già promosso meritatamente, ma un plauso va soprattutto ai ragazzi di Mister Di Lorenzo che non hanno mai smesso di crederci e hanno regalato ai numerosi tifosi uno spettacolo puro pieno di emozioni e di bel calcio, cogliendo una vittoria meritatissima ed importante in chiave play-off visto che il distacco dal Ripatransone, quinto in graduatoria, è ora ridotto a due punti a tre giornate dal termine del campionato, con lo scontro diretto alla penultima giornata proprio al Comunale.

Salvezza matematicamente conquistata per i ragazzi di Mister Di Lorenzo che ora proveranno ad inseguire un sogno impensabile fino a qualche giornata fa.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2015 alle 15:09 sul giornale del 23 marzo 2015 - 803 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, castignano, Polisportiva Castignano, atletico azzurra colli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ag5X