'Magic colors', le essenze cromatiche dei paesaggi e della vita ascolana in mostra dal 24 aprile al 3 maggio

1' di lettura 23/04/2015 - Vive in Ascoli da sette anni. Sette anni di soggiorno all’ombra delle cento torri e di intenso lavoro artistico che sfocia nelle opere “Magic Colors”.

Birgit Gabler è nata in Germania. Si trasferisce a Parigi nei primi anni ’70 dove si forma come autodidatta e successivamente frequenta corsi d’arte presso l’École des beaux-arts di Parigi, affinando le sue esperienze artistiche.

Vive a Parigi per 40 anni insieme al marito, un architetto inglese. Durante quegli anni produrrà ed esporrà una varietà di opere.

Dopo la morte del marito, nel 2008 decide di trasferirsi ad Ascoli Piceno per avvicinarsi alla sorella che vive da anni in città.

I sette anni di soggiorno in città sono gli anni delle opere dei “Magic Colors” e che da domani, venerdì 24 aprile e fino a domenica 3 maggio, sarà possibile ammirare nella mostra allestita nel giardino del palazzo dell’Arengo.

La rassegna, inaugurazione alle ore 18.00, propone opere che appartengono al ciclo dei Colori, il cui spunto sono le essenze cromatiche dei paesaggi e della vita ascolana. Le opere sono di grandi dimensioni e utilizzano tecniche miste e materiali di recupero, particolare attenzione viene posta nell’utilizzo di colori forti e brillanti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2015 alle 14:41 sul giornale del 24 aprile 2015 - 958 letture

In questo articolo si parla di cultura, ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ait9





logoEV