Calcio, Teramo: vietata la vendita dei biglietti ai residenti nelle Marche

1' di lettura 08/05/2015 - Il Prefetto di Teramo, con riferimento alla gara Teramo-Ascoli, in programma sabato 9 maggio alle 14:30 allo stadio “Bonolis” di Piano D’Accio, ha disposto la “sospensione dei programmi di fidelizzazione all’Ascoli Picchio, con conseguente divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Marche”.

L’ordinanza è successiva alla determinazione del CASMS e della Questura di Teramo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2015 alle 14:11 sul giornale del 09 maggio 2015 - 807 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, ascoli, ascoli calcio, ascoli calcio 1898, ascoli-teramo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ai9l





logoEV