Pugilato: grande successo per la riunione dilettantistica al 'Città delle Stelle'

3' di lettura 11/05/2015 - Si è svolta sabato 9 maggio, grazie alla volontà della direzione del centro commerciale “Città delle Stelle” di Castel di Lama (AP) di portare la Boxe in mezzo ai propri clienti, una riunione dilettantistica che ha visto contrapposti gli atleti di casa, guidati dal Maestro Attilio Romanelli, a rappresenti di Marche, Umbria e Abruzzo.

Sono stati dieci incontri caratterizzati dall’alto contenuto agonistico, dovuto anche ai diversi atleti all’esordio, ma anche dal pregevole tasso tecnico per merito di quegli atleti oramai prossimi al professionismo.

Ci hanno impressionato per determinazione e voglia di aggiudicarsi il verdetto le atlete di casa quali la Zaccheo, la Sportelli e quella Arianna Cappelli Parissi che meritava sicuramente il verdetto ma che inspiegabilmente non è stata premiata dai giudici.

Ancora una vittoria per lo Junior Kg52 Alessandro Fiorentini, giovane ascolano molto promettente dalle indubbie doti tecniche, ma alle quali dovrebbe far seguire una maggiore concentrazione e una continuità nella preparazione atletica che potrebbe proiettarlo ad importantissimi traguardi.

Match molto equilibrato tra il rappresentante del Boxing Club Castelfidardo Marcianò e l’ascolano Olivieri, la spunta per poco il pugile di casa che stringe i denti per due riprese a causa di un infortunio e getta il cuore oltre l’ostacolo.

Si appresta ormai a lasciare nell’armadio la canotta, e lo fa con una bellissima prestazione, l’81kg Jonni Cocci che gestisce senza grossi problemi il valido allievo del Maestro Appolloni, Sirci; Cocci dimostra sul ring una grande intelligenza pugilistica, propone una boxe dalla tecnica pulita ed efficace il tutto affidato ad una eccellente preparazione atletica.

Due i match più belli della serata: il primo è quello tra Gayduk e Macchia nei kg69, il secondo tra Bindi e Pettinicchio nei kg91. Il primo incontro si fa apprezzare per l’alto tasso tecnico sfoggiato dall’ascolano di origini ucraine opposto all’atleta del Boxing Di Marco di Pescara; nell’altro confronto, caratterizzato dal grande pathos che ha infiammato la platea, si aggiudica il verdetto Pettinicchio della Di Marco Pescara che, approfittando di un Bindi poco opportunista nello sfruttare il maggiore allungo, impone maggiore pressing scagliando colpi efficaci sotto e sopra.

Un buon successo organizzativo e di pubblico dunque per il sodalizio ascolano che conferma l’ottimo lavoro svolto dal M°Romanelli in veste di preparatore tecnico ed organizzatore; prossimo appuntamento con l’Asd Ascoli Boxe.1898 il 5 luglio a Santa Maria Goretti (AP).



Youth 60 Zaccheo Cristina b. Romanelli Francesca
Schoolboy 54 Castaldi Umberto b. D’Ottavi Francesco
Senior 60 Rapaccini Marco b. Preziotti Raffael
Senior 57 Sportelli Emanuela b. Brufani Francesca
Senior 57 Pantanari Federica b. Parissi Arianna
Elite 81 Cocci Jonni b. Salari Gianluca
Senior 69 Olivieri Filippo b. Marcianò Andrea
Junior 54 Fiorentini Alessandro b. Tricca Matteo
Senior 64 Gayduk Volodymir b. Macchia Francesco
Senior 91 Pettinicchio Antonio b. Bindi Alessio








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2015 alle 15:29 sul giornale del 12 maggio 2015 - 742 letture

In questo articolo si parla di sport, pugilato, boxe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajfr





logoEV