Moto 3, GP di Germania: rimonta incredibile per Fenati

3' di lettura 12/07/2015 - Gara in rimonta per lo Sky Racing Team VR46 al GP di Germania.

Dopo una partenza in salita, Romano Fenati è protagonista di un’incredibile rincorsa e sfiora il podio al fotofinish, chiudendo la corsa al 4°posto (39'38.988), al termine di una spettacolare sfida tutta italiana con Enea Bastianini (3°) e Niccolò Antonelli (5°).

Rimonta super anche per Andrea Migno, che recupera ben tredici posizioni, dall’ultimo al 21°posto (40'16.017).

Partito dalla quarta fila, Fenati resta bloccato nel traffico e perde inizialmente terreno dal gruppo di testa. Il pilota ascolano, però, non perde mai di vista il gruppo dei primi e lotta fino alla fine per il podio, terminando in quarta posizione, superato in volata da Enea Bastianini di appena 26 millesimi.
Con questo risultato (il terzo miglior stagionale dopo la vittoria a Le Mans e il terzo posto al Mugello), il numero 5 dello Sky Racing Team VR46 mantiene la quarta posizione in classifica generale, a soli tre punti dal portoghese Oliveira.

Buona la prova anche di Migno, autore anche lui di una grande rimonta. Partito dall’ultima casella della griglia, per via della penalizzazione ricevuta al termine delle qualifiche, il rookie romagnolo recupera ben 13 posizioni, terminando la gara al 21° posto.


PABLO NIETO / Team Manager: E’ stata una bellissima gara. Credo che si debbano fare i complimenti a tutto il team e ai nostri piloti: abbiamo fatto davvero un ottimo lavoro! Per questo sono molto contento, oggi si chiude una prima parte di stagione positiva, dopo l’inizio in salita in Qatar. Da lì in poi, siamo cresciuti molto e i primi risultati sono arrivati. Romano oggi ha fatto una corsa incredibile, nonostante i problemi avuti in qualifica. E’ stata una delle sue migliori gare stagionali e avrebbe meritato di salire sul podio. Anche Migno ha fatto una grande rimonta: pur partendo dall’ultima posizione, è riuscito a risalire fino al 21° posto. Purtroppo questa pista si è rivelata un po’ difficile per lui, sin dalle prove libere del venerdì. Ciò nonostante, Andrea ha disputato una buona gara. Il suo obiettivo resta quello di tornare a lottare presto con il gruppo dei primi 15.

ROMANO FENATI: E’ stata una gara molto positiva, considerati i problemi di setting avuti per tutto il weekend. Anche questa volta, tutto il team ha dimostrato una grandissima professionalità riuscendo a trovare le soluzioni che hanno portato la nostra moto ad essere super competitiva in gara. Peccato solo per la partenza, sono rimasto imbrigliato nel traffico e questo mi ha fatto perdere il contatto con i primissimi in fuga, ma non con il gruppo degli inseguitori. Da lì è partita la mia rimonta, sono riuscito a scalare una posizione dopo l’altra, lottando per il podio fino all’ultimo millesimo di secondo. Forse ho commesso un piccolo errore all’ultima curva, sono andato un po’ largo per cercare di arrivare davanti e questo ha permesso a Bastianini di precedermi davvero per un niente!

ANDREA MIGNO: E’ stata una gara in rimonta, speravo di riuscire ad entrare in zona punti ma purtroppo non ce l’ho fatta. E’ comunque un risultato positivo, alla luce delle difficoltà riscontrate nei giorni scorsi nella messa a punto della moto e nell’interpretazione della pista. Rispetto alle ultime uscite, non è certo questa la mia posizione ideale. Devo sempre cercare di stare nel gruppo dei primi 15 e già da Indianapolis torneremo a lottare per questo obiettivo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2015 alle 16:35 sul giornale del 13 luglio 2015 - 1147 letture

In questo articolo si parla di valentino rossi, sport, moto3, romano fenati, sky racing team VR46

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alPX