“Vademecum per la prevenzione e la sicurezza”: guida pratica all'autotutela

prefettura di ascoli piceno 1' di lettura 11/07/2015 - Nella giornata di venerdì si è svolto presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani, organizzato da questa Prefettura, un incontro a cui sono stati invitati i rappresentanti dei Comuni di Ascoli Piceno, Acquasanta Terme, Appignano del Tronto, Castel di Lama, Castorano, Colli del Tronto, Folignano, Maltignano, Roccafluvione, Venarotta per la presentazione e la distribuzione del “Vademecum per la prevenzione e la sicurezza”.

Il documento è stato predisposto da un apposito Gruppo di lavoro istituito dal Prefetto e composto dai rispettivi rappresentanti della Prefettura e delle Forze dell’Ordine e realizzato con il contributo di Federfarma e di Poste Italiane.

Il Vademecum è stato ideato per richiamare l’attenzione su quelle abitudini o atteggiamenti che favoriscono i più frequenti episodi di microcriminalità o di truffe e costituisce una valida guida pratica a cui i cittadini possono fare riferimento per l’adozione di opportune misure di “autotutela” al fine di migliorare la propria sicurezza in casa e fuori.

La diffusione del Vademecum sarà capillare e raggiungerà tutti i Comuni della provincia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2015 alle 02:42 sul giornale del 13 luglio 2015 - 1107 letture

In questo articolo si parla di attualità, prefettura di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alN9