Offida: torna Ciborghi, il Festival delle cucine regonali dei Borghi più belli d'Italia

2' di lettura 13/07/2015 - Dal 15 al 19 luglio torna Ciborghi.

Il Festival delle cucine regonali dei Borghi più belli d'Italia, giunto alla sua quinta edizione, si presenta con alcune novità come gli show cooking, un convegno sulle Strategie di Marketing turistico e Social Media e il Photowalk, la passeggiata fotografica con guida che si terrà domenica 19 luglio con partenza al Piazzale delle Merlettaie fino a Santa Maria della Rocca. L'amministrazione comunale, ancora una volta, punta alla promozione delle tipicità enogastronomiche regionali, dimostrando di guardare al di là del proprio territorio e facendolo spinge i propri prodotti tipici.

Resta quindi invariata la formula vincente invece degli stand con le eccellenze provenienti da tutta Italia in Piazza del Popolo tutti i giorni dalle 18.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con la Cooperativa Oikos, ha come sponsor la cantina Ciù Ciù, che offrirà ogni giorno anche un aperitivo a tutti i partecipanti in Piazza delle Merlettaie. “Ciborghi si realizza – commenta Stefano Greco uno degli organizzatori – grazie alla rete di contatti con i ristoratori di altre regioni nata proprio per il grande appeal della manifestazione”.

L'evento è infatti promosso dall'associazione dei Borghi più Belli d'Italia che premierà proprio a Offida il Contest su Istagram promosso a livello nazionale #ExpoBorghi. La cerimonia avverrà sabato 18, dopo il convegno sulle Stategie di Marketing Turistico e Social Media che si terrà all'Enoteca regionale dalle 17.

Gli show cooking, si terranno ogni sera (Largo della Musica, ore 20:30), ci saranno degli chef che presenteranno la loro tipica cucina regionale. “Presenti anche l'Abruzzo e il Piceno – spiega Mario Sergiacomi, presidente dell'Oikos - perché in quei giorni abbiamo verificato negli anni passati, il 70% 80% dei visitatori di Ciborghi, sono dei turisti. Si comincia con una serata in anteprima il 14 luglio con la cucina tipica siciliana”. “Ciborghi racchiude l'Italia in un'unica Regione”, sottolinea Valentina Aureli dell'Oikos.

L'evento è ormai radicato nel territorio e anche fuori dai confini che non avrebbe bisogno di molte presentazioni, per l'assessore al Turismo, Piero Antimiani, nello stesso tempo si cerca di non accontentarsi mai, anzi di rinnovarsi continuamente e ciò grazie anche alla collaborazione dell'associazione Ristoratori Offida.

“Con Ciborghi – conclude il sindaco Valerio Lucciarini - la cucina autoctona diventa protagonista all'interno del brand dei Borghi più Belli d'Italia. Con la piccola Italia, quella dei borghi e dei ristoratori che promuovono il loro territorio, nel segno della qualità, valorizziamo sempre di più i nostri prodotti per i quali Offida viene riconosciuta”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2015 alle 21:46 sul giornale del 14 luglio 2015 - 1339 letture

In questo articolo si parla di attualità, offida, offida solidarietà e democrazia, offidasolidem

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alTK