Acquasanta: muore a 45 anni scivolando in un burrone

Ambulanza 1' di lettura 19/07/2015 - Muore tagliando la legna Nicola Guaiani, lascia la moglie Rita e due bambine piccole.

Il giovane originario di Pozza di Acquasanta stava tagliando la legna in compagnia del fratello Agostino quando è caduto in burrone da quindici metri di altezza. Purtroppo a causa del grave trauma cranico riportato non c'è stato nulla da fare nonostante i soccorsi tempestivi, la caduta è avvenuta infatti su un terreno in cui sono presenti molte rocce. Anche carabinieri e vigili del fuoco sono interveuti per verificare le dinamiche dell'accaduto. Una vera tragedia, Nicola lascia la moglie Rita e due bambine di sei ed otto anni.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2015 alle 15:41 sul giornale del 20 luglio 2015 - 1783 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ascoli, vivere ascoli, Michele Piccioni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/al9S