Relluce: Ugl lancia l'allarme rifiuti

1' di lettura 24/07/2015 - Rifiuti abbandonati in mezzo al cortile, cumuli di immondizia lasciati a marcire. Questa la situazione della discarica di Relluce.

Un atto sconsiderato che mette anche a rischio la salute dei lavoratori e che dimostra come la mole di rifiuti prodotta non riesce ad essere smaltita come dovrebbe. Questo è quanto compare in un comunicato di Ugl che denuncia la situazione dell'impianto di smaltimento. Le cause che potrebbero aver portato a questo sono molteplici.

Sicuramente il fatto che Picenambiente non riesca a mantenere la media di 12 interventi al giorno riduce le capacità della struttura. A preoccupare sono soprattutto le condizioni degli operai, che già si trovano in uno stato di criticita dovuta già alla natura del luogo di lavoro, che lo stato attuale delle cose non fa altro che peggiorare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2015 alle 17:46 sul giornale del 25 luglio 2015 - 890 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Ugl Marche, Relluce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ampG