Coldiretti Ascoli: vivaismo Piceno in mostra alla fiera di Castel di Lama

06/09/2015 - Vivaisti piceni in mostra alla Fiera del SS Crocifisso di Castel di Lama. I giovani imprenditori della Coldiretti Ascoli Fermo hanno allestito per l’occasione un grande giardino alla... marchigiana con le piante a km zero caratteristiche della produzione locale, dalle aromatiche al lauro fino all’alloro.

Un modo per promuovere uno dei più importanti distretti a livello nazionale, con oltre cinquecento vivai attivi a livello provinciale ed esportazioni per tre milioni di euro (analisi Coldiretti su dati Istat 2014). Ma anche un invito a preferire produzioni locali, anche se purtroppo per le piante non esiste un obbligo di etichettatura d’origine, esponendo il settore a importazioni provenienti da Paesi che non rispettano il lavoro e che impiegano per la coltivazione prodotti banditi nell’Unione europea.

Nell’ambito della Fiera lamense non sono mancati neppure i momenti di degustazione, con gli aperitivi di Campagna Amica che hanno calamitato l’interesse di centinaia di persone. Grande curiosità anche per i pastori piceni della Coldiretti e la preparazione della ricotta, con una vera caseificazione dal vivo nel piazzale della Fiera.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2015 alle 21:38 sul giornale del 07 settembre 2015 - 1157 letture

In questo articolo si parla di attualità, agricoltura, coldiretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anQn