Bando per l’autorizzazione dei corsi formazione

09/09/2015 - La Provincia ricorda che scadono venerdì 18 settembre i termini di adesione al Bando per la “Presentazione e gestione dei progetti formativi” da autorizzare per l’anno 2015/2016, in base alla normativa regionale e destinato agli enti formatori accreditati.

L’avviso è consultabile sull’Albo Pretorio della Provincia e sul sito istituzionale: www.provincia.ap.it (formazione-professionale).

I corsi autorizzati consentiranno di formare figure professionali specifiche con un bagaglio di conoscenze sempre più importante, specie in un momento in cui il mercato e il mondo del lavoro richiedono competenze specialistiche. Gli enti gestori interessati possono presentare progetti per corsi autorizzati - non finanziati - che riguardano tre tipologie di attività: 1) formazione con il rilascio di qualifiche professionali (durata massima 2400 ore per chi ha assolto l’obbligo scolastico); 2) di specializzazione (rivolto a diplomati, laureati - relativi all’apprendimento e per un totale massimo di 800 ore); 3) di abilitazione, preparazione e aggiornamento integrativo.

Si precisa che gli enti e soggetti dovranno essere accreditati, possedere strutture (attrezzature e organizzazione) idonee e ordinamenti didattici conformi alla normativa vigente per le attività che prevedono il rilascio di attestati di qualifica. Un apposito nucleo di valutazione dell’Ente procederà all'esame dei progetti presentati ai fini del rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento nel territorio provinciale. Si fa presente che è prevista, salvo esigenze straordinarie, un’unica scadenza.

Infine si evidenzia che gli elaborati devono essere redatti e presentati su supporto cartaceo ed elettronico secondo la procedura internet prevista dal sito SIFORM della Regione Marche all’indirizzo www.siform.regionemarche.it

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti numeri 0736/277 403 o 402 o 422.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2015 alle 13:13 sul giornale del 10 settembre 2015 - 910 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/anVx