La Pinacoteca civica si arricchisce di un percorso per non vedenti

non vedenti 25/09/2015 - Un nuovo, importante, capitolo, nello sviluppo della Pinacoteca civica verrà presentato al pubblico martedì prossimo, 29 settembre. Alle ore 17.00, infatti, verrà inaugurato il percorso per non vedenti, nato con l’obiettivo di promuovere una conoscenza senza barriere del patrimonio, attraverso una proposta articolata in percorsi multisensoriali.

L'abbattimento delle barriere architettoniche, per quanto possa essere un importante passo avanti, non è l'unico strumento per garantire una totale accessibilità. Il godimento delle bellezze artistiche è infatti un bisogno imprescindibile di tutti, anche di non vedenti ed ipovedenti.

È per questa ragione che grazie al contributo  della  Regione Marche e del Museo  tattile Omero di  Ancona,  la Pinacoteca civica, così come la Galleria  d’Arte  contemporanea, si è dotata di schede per non vedenti e di cinque opere con rilievi in scala da potersi toccare.

I musei e le gallerie d’arte tattili, nati  per promuovere l’integrazione delle persone con disabilità visiva, sono oggi degli spazi innovativi e piacevoli in cui conoscere l’arte attraverso la sorprendente prospettiva delle mani.

Nelle 16  sale della Pinacoteca civica sono state predisposte anche delle schede in braille, in italiano e in inglese, che illustrano il contenuto delle sale con la descrizione delle opere esposte.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2015 alle 18:17 sul giornale del 26 settembre 2015 - 3437 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aoxX