Un piatto di spaghetti all'amatriciana per i terremotati: successo per l'iniziativa di solidarietà

amatriciana L'iniziativa di solidarietà un piatto di spaghetti all'amatriciana a favore delle popolazioni colpite dal sisma, organizzato dall'ASD Bocciofila "Città di Ascoli", ha ottenuto un ottimo riscontro con numerosi partecipanti all'evento svoltosi al Bocciodromo in località Pennile di Sotto.

Il Presidente Paolo Matricardi, nel ringraziare pubblicamente tutti a nome dell'associazione, ha annunciato che il ricavato sarà devoluto direttamente al Comune di Arquata del Tronto per i progetti in itinere.

Ad una delle tre serate di degustazione del piatto tipico di Amatrice ha partecipato anche la Sign.ra Giovanna De Vecchis di 101 anni che, accompagnata da figlie e generi, non ha voluto far mancare il suo contributo per quanti hanno perso tutto, affetti, case e beni materiali.

Da sottolineare che l'iniziativa dell'ASD Bocciofila ha avuto un ulteriore risvolto benefico: l'associazione ha, infatti, donato alla Zarepta pasta e sugo con cui è stato preparato un pranzo per gli utenti del sodalizio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2016 alle 20:05 sul giornale del 01 ottobre 2016 - 574 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aBOc

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.