Testimoni di Geova del Piceno: dal volontariato nelle zone del terremoto all’incontro a Roseto degli Abruzzi

13/10/2016 - Domenica 16 ottobre, 1700 testimoni di Geova e simpatizzanti del Piceno e Val Vibrata si ritroveranno a Roseto degli Abruzzi nella Sala delle Assemblee, per l’annuale assemblea di circoscrizione dal tema “Continuiamo ad amare Geova”.

Nella società moderna, l’amore verso Dio è ormai sempre più un concetto astratto e poco presente nella vita pratica delle persone. Peggio ancora, in alcuni casi è stato male interpretato con azioni deprecabili  da presunti uomini devoti  e religiosi.

Il programma dell’assemblea chiarirà cosa significhi realmente amare Dio e quali azioni pratiche lo dimostrano nella vita quotidiana.

Molti testimoni piceni presenti a questo incontro, sono stati impegnati già dalla settimana del 24 agosto, come volontari, in una speciale campagna di aiuto morale,  emotivo e spirituale nei confronti delle popolazioni terremotate di Amatrice, Pescara e Arquata del Tronto e tra gli ospiti delle strutture alberghiere di San Benedetto provenienti da Accumoli. Nella loro opera di volontariato sono stati coadiuvati da altri testimoni dell’Aquila, loro stessi sopravvissuti e sfollati nel sisma del 2009, desiderosi di dare un sostegno qualificato ed empatico.

Per l’occasione hanno distribuito un numero speciale della loro rivista ufficiale La Torre di Guardia, dal tema “Come trovare conforto”, soggetto più che mai appropriato per chi si è trovato nelle drammatiche condizioni causate dal sisma.

Il tema del meeting tratto da un’espressione di Gesù riportata nel vangelo di Matteo di Matteo 22:37 sarà sviluppato in 10 relazioni e fornirà risposte a domande del tipo: “Perché amare Geova Dio fu definito il massimo comandamento da Gesù? Cosa si può fare di concreto per manifestare amore per il prossimo? Come famiglie e giovani possono esercitare amore e altruismo nelle relazioni interpersonali?

Uno dei momenti più significativi dell’intera giornata di lavori è il battesimo in acqua dei nuovi credenti in programma alle 11,35, preceduto da una considerazione biblica sul significato del gesto e sulla sua importanza.

Per il raduno del 16 ottobre, come per tutti gli incontri dei testimoni, l’ingresso è libero e non si effettuano raccolte di fondi.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito ufficiale al link https://www.jw.org/it/pubblicazioni/libri/





Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2016 alle 19:39 sul giornale del 14 ottobre 2016 - 2091 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Testiomini di Geova San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCir