L'ex Haemonetics a Faraotti, Ugl: 'Attendiamo novità fuori dagli schemi'

ugl generico 1' di lettura 18/11/2016 - Da un buon Mecenate come FARAOTTI, che crediamo anche essere Imprenditore libero e fuori dagli schemi auspichiamo buona disponibilità a sanare ferite. Sarebbe una risposta al passo con la straordinarietà dei tempi che viviamo e che sicuramente ne risalterebbe la caratteristica di imprenditore di nuova frontiera.

Lo Stabilimento ex HAEMONETICS è passato nelle sue mani; la struttura dello Stabilimento è stata sempre tenuta come un fiore all’occhiello, segno tangibile del suo destino vitale: tornare a produrre anche se prodotti diversi. Era ed è nelle aspettative delle donne e degli uomini che hanno tenuto acceso il “sogno” del lavoro; ritrovare la dignità, riiniziando a lavorare. Certamente comprendiamo che il tutto rientra in una strategia aziendale ed i tempi della sua attuazione sono dettati dall’Impresa; ci attendiamo un percorso inclusivo.

Una attenta sensibilità alle ragioni dei lavoratori che non hanno mai smesso di volere e di sognare il lavoro prima di tutto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2016 alle 16:10 sul giornale del 19 novembre 2016 - 508 letture

In questo articolo si parla di attualità, ugl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDD1





logoEV