Il Progetto S.O.S. Scuola ad Arquata del Tronto: laboratori creativi per una rinascita scolastica

Scuola generico 2' di lettura 30/11/2016 - L’associazione no-profit “Alveare per il Sociale”, con il progetto “S.O.S. Scuola”, ha partecipato ieri alla consegna dei moduli scolastici per 100 studenti ad Arquata del Tronto, realizzando laboratori creativi e attività ricreative per gli studenti.

I lavori per la nuova scuola sono iniziati a settembre con lo scavo e la realizzazione dellefondamenta a opera degli Alpini, il mese successivo è stata innalzata una struttura prefabbricata con 8 classi e 1 locale mensa, 580 metri quadri, coibentata e antisismica. I lavori sono stati finanziati grazie ai fondi raccolti dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, dal Corriere della Sera e dal Tg La7. La nuova scuola è stata dedicata a Marisol, Gabriele, Giulia, Elisa, Giordano, Arianna, Tommaso e Lucrezia, le piccole vittime delle scosse di agosto.

Dopo sei interventi a Palermo, Roma, L’Aquila e Napoli, S.O.S. Scuola sbarca ad Arquata, portando come sempre con sé le migliori declinazioni della creatività. Lo street artist Gianluca Raro, dopo lo splendido restyling della palestra scolastica a Napoli, mette di nuovo a disposizione il suo talento per trasformare le grigie mura scolastiche in un tripudio di vita e colori. Anche il rapper romano Kento dopo aver prodotto, attraverso un crowdfunding partecipato dal basso, l'album 'Da Sud', ha realizzato qui un laboratorio di musica rap, divertendo e divertendosi con i ragazzi con rime e ritmi originali. Altri ritmi hanno invece movimentato il laboratorio di percussioni, dove Quetzalcoatl ha fatto intraprendere ai ragazzi un viaggio fatto di magia e sonorità messicane.

Fedele allo slogan S.O.S. “Scambiamoci Orizzonti per Sognare”, hanno partecipatoall'iniziativa anche il Liceo artistico Sarandì di Roma e l'Istituto comprensivo di Arsoli,realizzando un progetto di radio web attraverso video interviste ai piccoli e grandiprotagonisti di questa rinascita e attraverso il recupero della testata in disuso “L'Eco delVettore”.“La scuola è il primo, indispensabile passo per una vera e propria ricostruzione - affermanoPaolo Bianchini e Paola Rota, presidenti di Alveare per il Sociale – quello che saremo nelfuturo si decide con le scelte del presente. Per questo motivo S.O.S. Scuola ha iniziato oggiun percorso con gli studenti di Arquata del Tronto perché una scuola è soltanto unastruttura ma 'la Scuola' si crea giorno per giorno con l'impegno partecipativo, la passione el'amore di una intera comunità. Come ha detto il Sindaco di Arquata Aleandro Petrucci, 'ilcoraggio non trema”. Nonostante le scosse, la paura e questa prima, fredda neve invernale,il coraggio arquatano non ha tremato e negli occhi degli studenti abbiamo visto la voglia diricominciare. Noi siamo qui per loro”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2016 alle 18:40 sul giornale del 01 dicembre 2016 - 1317 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Arquata del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aD88