Maestri del Lavoro e alternanza scuola-lavoro, l'Istituto Ulpiani in visita alla Fondazione Agraria di Perugia

2' di lettura 30/11/2016 - In attesa dello stop già programmato per le festività Natalizie proseguono a pieno ritmo le iniziative della “Alternanza Scuola-Lavoro”, la primaria progettualità del Consolato Maestri del Lavoro di Ascoli e Fermo, rivolta agli studenti delle ultime classi delle scuole medie superiori di entrambi i territori.

In quest’ambito il Consolato ha promosso, in collaborazione con prof. Virgilio Pietrograzia dell'Istituto Tecnico Agrario Statale C. Ulpiani di Ascoli Piceno, una visita tecnica di due classi del 4° anno, sezioni E e F, alla Fondazione Agraria di Perugia, che collabora con la Facoltà di Agraria dell'Università della stessa città, in località Casilina. Gli studenti accompagnati dal segretario del consolato, Alfredo De Marco e dalle insegnanti Marina Gentili e Loredana Sabbatucci, hanno così avuto la possibilità, grazie alla competente assistenza del prof. Brunetti della Fondazione Agraria, di visionare in diretta il processo delle semine ed i grandi macchinari utilizzati dall'azienda per una tale importante attività e di ascoltarne la descrizione nei minimi dettagli. Successivamente la comitiva si è trasferita nella vicina stalla e poi in quella nei pressi di Deruta ed hanno anche qui avuto modo, sempre sotto la sapiente guida del prof. Brunetti, di apprendere metodi e processi di allevamento della razza bovina Frisona, per la produzione di latte, e di quella Chianina per la produzione della carne.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo alla mensa della Facoltà di Agraria, gli studenti hanno visitato con l’occasione anche il giardino medievale annesso alla stessa facoltà, nonché la splendida Basilica di San Pietro, ritenuta una delle chiese più caratteristiche e suggestive di Perugia, dove tra l’altro hanno incontrato nei sotterranei, che ospitano l'Osservatorio Sismologico Bina, padre Martino Siciliani il quale si è messo a disposizione per illustrare, sia i vecchi sismografi ancora in parte funzionanti, sia per spiegare con estrema competenza gli eventi accaduti negli ultimi tempi ed ancora in corso nel Centro Italia, che hanno ovviamente polarizzato le attenzioni degli ospiti ascolani.

Si è trattato dunque di una esperienza didattica molto positiva per gli studenti, ma anche per gli accompagnatori e lo stesso console Amilcare Brugni ha espresso tutta la sua soddisfazione, sottolineando come anche questa ennesima iniziativa del consolato abbia concretamente dato la possibilità ai ragazzi di avvicinarsi al mondo del lavoro attinente al loro percorso di studi, centrando l’obiettivo che il progetto dei Maestri del Lavoro si propone e ripagando nel contempo anche l’impegno dei dirigenti del sodalizio impegnati costantemente su questo fronte.


da Consolato Maestri del Lavoro Ascoli-Fermo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2016 alle 18:55 sul giornale del 01 dicembre 2016 - 672 letture

In questo articolo si parla di attualità, Consolato Maestri del Lavoro Ascoli-Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aD9h