Manifestazione a Roma dei terremotati, Pedica: "Qualcosa non ha funzionato, bisogna accelerare"

1' di lettura 02/02/2017 - Dopo le promesse bisogna passare ai fatti. Non si puo' accettare che ancora molti terremotati vivano in condizioni poco dignitose. Bisogna smetterla di nascondersi dietro la burocrazia e velocizzare i tempi per la consegna dei contaniers e delle casette.

E' evidente che qualcosa non ha funzionato. Ai terremotati era stato promesso che a Natale tutti avrebbero avuto una sistemazione dignitosa ma così non è stato. Come ci ha raccontato la delegazione dei cittadini che è venuta a Roma a protestare, a chi è andata bene vive nei moduli, in camere con 3-4 letti e i bagni fuori. E ci sono ancora tante famiglie nelle tende, nelle roulotte o negli alberghi sulla costa. Insomma, bisogna accelerare le procedure, viste anche le condizioni metereologiche di quelle zone. E mi auguro che il decreto approvato oggi dal governo vada finalmente in questa direzione.


da Stefano Pedica 
Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2017 alle 15:33 sul giornale del 03 febbraio 2017 - 338 letture

In questo articolo si parla di terremoto, politica, roma, esanatoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF4o





logoEV