Ascoli: alcune curiosità sulla cittadinanza e la percentule degli stranieri

05/07/2017 - Aumentano gli stranieri ad Ascoli, ma sono una percentuale minore rispetto ad altre città marchigiane.

Questa è la fotografia dell’Istat sul numero di non italiani presenti nelle nostre città. Precisamente nel capoluogo marchigiano gli stranieri al 31 dicembre 2016 sono 2.910 cioè il 5,65% della popolazione. Stiamo parlando di quelli regolari naturalmente e registrati nelle anagrafi comunali.

Sicuramente l’incremento c’è stato e anche consistente. Rispetto a quattro anni fa gli stranieri sono cresciuti quasi del 20% anche se nell’ultimo anno la percentuale è rimasta statica. I più numerosi sono i rumeni, seguiti dai polacchi e dagli albanesi. Il raffronto on glia altri capoluoghi mostra che Ascoli non è la meta o l’approdo preferito degli stranieri.

A Fermo sono il 9,65% dei residenti a Macerata il 9,25% ad Ancona oltre il 12% e a Pesaro il 7,63%. Nel Piceno, il comune con la percentuale più alta di immigrati residenti è Castorano con oltre l’11% della cittadinanza


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2017 alle 20:49 sul giornale del 06 luglio 2017 - 259 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Roberto Guidotti





logoEV