Un emendamento al decreto legge per il Mezzogiorno sulle zone economiche speciali nelle zone del sisma

06/07/2017 - Un pacchetto di emendamenti al Decreto Legge recante disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno è stato presentato dalla senatrice marchigiana del Pd Camilla Fabbri (nella foto).

Gli emendamenti, firmati anche dai colleghi Silvana Amati, Mario Morgoni e Francesco Verducci, sono volti a sostenere la ripresa dei territori colpiti dal sisma e a favorire gli investimenti locali.

Alcune disposizioni del Decreto, infatti, si applicano all'intero territorio nazionale, consentendo dunque la presentazione di queste proposte di modifica. Un emendamento all'art. 1 del Decreto propone l'estensione delle forme di incentivazione previste per i giovani del Sud, affinché costituiscano nuove imprese, anche a quanti siano residenti nei comuni del cosiddetto cratere.

Un secondo emendamento all'art. 4 del Decreto propone la possibilità di istituire le zone economiche speciali (ZES) anche nelle Regioni colpite dal sisma. Si tratta del riconoscimento di benefici fiscali e agevolazioni alle imprese che già operano o che decidono di operare in queste aree speciali. Lo scopo è quello di creare condizioni favorevoli sul piano finanziario e amministrativo che consentano lo sviluppo delle imprese già attive oppure l'insediamento di nuove attività produttive: fattore indispensabile per la ripresa dei territori colpiti dal terremoto.

Un altro emendamento all'art. 6 del Decreto, invece, è volto ad agevolare le intese regionali a favore degli investimenti degli enti locali. Sostanzialmente viene richiesto allo Stato il riconoscimento di una premialità a quelle Regioni virtuose che sono in grado di concedere agli enti locali del proprio territorio gli spazi finanziari necessari per sbloccare spese ferme a causa del vincolo del pareggio di bilancio. La premialità dovrà essere utilizzata unicamente per favorire gli investimenti e la riduzione del debito. Si tratta di riavviare i patti territoriali che, così come avvenuto in passato, consentiranno a Regioni, Province e Comuni di sostenere, insieme al Governo, la crescita, la ripresa e gli investimenti, premiando i comportamenti virtuosi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2017 alle 21:03 sul giornale del 07 luglio 2017 - 254 letture

In questo articolo si parla di politica, roma, Parlamento, camilla fabbri, politica pesaro, onorevole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK1j