Sisma: approvati in Commissione Bilancio emendamenti sulle proroghe dello stato di emergenza e presentazione dei progetti

25/07/2017 - Cento milioni di euro per la rimozione delle macerie; una proroga dello stato di emergenza fino al 28 febbraio; prorogata al 31 dicembre 2017 la presentazione dei progetti per la ricostruzione; eliminata la tassa di successione sugli immobili inagibili dei Comuni del cratere: questi sono i contenuti principali degli emendamenti al dl Sud approvati in Commissione Bilancio.

Con il Decreto, adesso all'esame dell'Aula, sono state accolte molte delle istanze provenienti dai territori colpiti dal sisma. Per quanto riguarda le Marche, in Commissione, ho presentato un pacchetto di emendamenti firmati anche dai colleghi Amati, Morgoni e Verducci.

Di particolare importanza, l'emendamento approvato per agevolare le intese regionali a favore degli investimenti degli enti locali. Sostanzialmente viene richiesto allo Stato il riconoscimento di una primalità a quelle Regioni virtuose che sono in grado di concedere agli enti locali gli spazi finanziari necessari per sbloccare spese ferme a causa del vincolo del pareggio di bilancio. La premialità dovrà essere utilizzata unicamente per favorire gli investimenti e la riduzione del debito. Si tratta di provvedimenti fondamentali per la ripresa delle nostre comunità piegate dal sisma.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2017 alle 21:24 sul giornale del 26 luglio 2017 - 1213 letture

In questo articolo si parla di terremoto, politica, On. Camilla Fabbri Senatrice PD

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aLBn