Acquasanta Terme: tutto pronto per l'inaugurazione del nuovo centro sportivo

31/08/2017 - Inaugura il 2 settembre alle ore 11.00 il NUOVO PLESSO SPORTIVO DI ACQUASANTA TERME, uno dei centri del piceno maggiormente colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016. La sua costruzione è stata resa possibile grazie al progetto “DIREFARE” ideato da Marcello Mancini e Sara Pagnanelli : il più grande corso di formazione mai tenuto in Italia a sostegno dei luoghi colpiti dal sisma e “DIREFARE, pensieri e azioni per l’Italia” (ROI Edizioni), il libro-testimonianza che ne è conseguito e il cui ricavato è stato interamente devoluto alla riedificazione del centro.

Tutto il lavoro delle persone e delle imprese coinvolte è stato puro volontariato, una partecipazione a costo zero affinché l’intero ricavato dell’operazione fosse destinato alla beneficenza. L’intervento è stato possibile anche grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno , main sponsor del progetto. Mentre la Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia è il committente e soggetto attuatore dei lavori.

Interverranno: SANTE STANGONI Sindaco di Acquasanta Terme ELISA IONNI Vice Sindaco di Acquasanta Terme MARCELLO MANCINI e SARA PAGNANELLI Ideatori del progetto e dell’evento DireFare GUIDO CASTELLI Sindaco di Ascoli Piceno LUCA CERISCIOLI Presidente della Regione Marche VASCO ERRANI Commissario Straordinario Ricostruzione Sisma 2016 SERGIO MARIA REMOLI Vice Presidente Fondazione Carisap ALESSANDRO SPECA Presidente della Conferenza interregionale delle Misericordie dell’Abruzzo, Marche e Molise NICOLA FREDDUCCI

Responsabile tecnico operativo per la ricostruzione di Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia ENRICO TERZI Amministratore delegato di ILLE (azienda leader nella costruzione di prefabbricati) Il NUOVO PLESSO SPORTIVO DI ACQUASANTA TERME sorge di fronte alla nuova scuola d’infanzia e primaria di Acquasanta e ha una superficie coperta di circa 724m². Il campo da gioco è un campo polivalente regolamentare di 28m x 15m , adatto per le attività di calcetto, pallacanestro e volley.

Completano la struttura due blocchi di spogliatoi, lo spogliatoio per l'arbitro, un bagno per accompagnatori e pubblico e un vano tecnico/impianti e uso magazzino. Il costo di tutto l'edificio è pari a 250.000 € lordi.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2017 alle 17:43 sul giornale del 01 settembre 2017 - 303 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aMA0