Afghanistan: attacco dei talebani al più grande hotel di Kabul, 18 morti

Afghanistan 21/01/2018 - Sabato sera un gruppo di uomini armati ha attaccato l’Intercontinental Hotel di Kabul, il più grande albergo della capitale afghana, e tenuto in ostaggio per ore gli ospiti.

Nell'attacco sono morte 18 persone, 14 delle quali straniere, e altre 22 sono rimaste ferite. Anche tre degli attentatori sono morti. Gli attentatori sono entrati nell'hotel alle 21 ora locale, quando la maggior parte degli ospiti si trovava a cena. Il gruppo ha tenuto in ostaggio quasi 160 persone per circa 12 ore, fino all'intervento delle forze speciali dell'esercito afghano, che hanno bloccato gli aggressori ed evacuato l'edificio.

L'attacco è stato rivendicato dai talebani, che avevano già attaccato l'hotel nel 2011. In quell'occasione morirono 1o civili.

L’Intercontinental Hotel è un albergo di proprietà statale che si trova sul fianco di una collina che sovrasta Kabul, ed è frequentato perlopiù da stranieri e funzionari governativi. Al momento dell'attacco erano presenti all’interno della struttura molti funzionari del ministero delle Telecomunicazioni e della compagnia telefonica afghana, perché dovevano partecipare a una conferenza in programma per domenica.





Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2018 alle 17:24 sul giornale del 22 gennaio 2018 - 622 letture

In questo articolo si parla di cronaca, hotel, afghanistan, talebani, kabul, marco vitaloni, attentato terroristico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQTC