Ancona: immobili per 5.6 milioni sequestrati ad Ancona ad un pluripregiudicato. Tra ville ed un edificio storico

22/01/2018 - E' stata la Guardia di Finanza di Ancona a segno l'operazione che ha portato al maxi sequestro di immobili ad Ancona e Pesaro per il valore di 5.6 milioni di euro. Tutti i beni sequestrati appartenevano ad un pluripreguidicato.

Sono stati i finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Ancona, nell’ambito dell’operazione denominata "Idra", a sottoporre a sequestro beni immobili per un valore di 5,6 milioni di euro nei confronti di un pluripregiudicato. L'uomo, più volte condannato in via definitiva, aveva alle spalle reati come ricettazione, associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio, truffa e bancarotta.

Il sequestro è stato eseguito in esecuzione di una misura di prevenzione a carattere patrimoniale disposta dal Tribunale di Ancona - Ufficio Misure di prevenzione ai sensi del D. Lgs. nr. 159/2011, il Codice delle Leggi Antimafia. Sequestrato un considerevole patrimonio immobiliare costituito da fabbricati e terreni, tra cui due ville di pregio ed un edificio storico, ubicati nelle province di Ancona e Pesaro. Una misura di prevenzione, grazie ai militari del G.I.C.O. di Ancona, che contribusice a togliere patrimoni illecitamente accumulati da “soggetti socialmente pericolosi”.







Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2018 alle 08:13 sul giornale del 23 gennaio 2018 - 1728 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, redazione, ancona, pesaro, guardia di finanza, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, villle, edifico storico, gico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQVY