Rifiuti, sequestrati oltre due tonnellate di materiali plastici

07/02/2018 - Nei giorni scorsi, i Carabinieri Forestali del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Ascoli Piceno, insieme al personale della Stazione Forestale di Ascoli Piceno, hanno proceduto al sequestro di circa 2.200 quintali di rifiuti plastici, contenuti in 300 bigbags stoccati abusivamente all’interno di un capannone sito in viale del commercio in Ascoli Piceno, in area “ex Cartiera Mondadori”.

I rifiuti, acquistati da ditte non autorizzate alla gestione ai sensi del codice dell'ambiente, e stoccati abusivamente, sono stati oggetto di traffico che gli inquirenti stanno accertando al fine di ricostruirne la filiera. L’attività svolta ha condotto alla denuncia presso l’Autorità Giudiziaria competente di 3 indagati, rappresentanti legali e proprietari di 2 società con sede nelle province di Ascoli Piceno e Teramo. Gli indagati rischiano pene previste dall’art.256 del Decreto L.vo 152/06 che prevede l’arresto da 3 mesi ad 1 anno.







Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2018 alle 18:35 sul giornale del 08 febbraio 2018 - 334 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRtC