Con l'utilizzo di banconote false rubavano soldi nelle slot, arrestati un italiano e un romeno

02/03/2018 - Arrestati, nel pomeriggio di mercoledì 28, un italiano e un romeno responsabili di vari furti a delle slot machine con l'utilizzo di denaro falso.

I due mal viventi entravano nei bar fingendo di giocare alle macchinette e nel frattempo con dei "trucchetti" riuscivano a scambiare le loro banconote false con le monete che rilasciava la macchinetta alla vincita. Cosi nel maggio scorso in un bar sono riusciti a scambiare 7 banconote da 50 euro finte, con monete da uno e due euro, introducendo il loro inziale denaro nella macchinetta che dopo le giocate gli rilasciava le monete.

Al bar Stadio sono riusciti a manomenttere una solt portandosi via quasi 330 euro e in un altro locale il bottino ammontava a circa 13000 euro, il conteuto di 3 slot machine. I due uomini, responsabili di tutti i furti, sono stati rintracciati e poi arrestati grazie alle telecamere di videosorveglianza dei locale, ma anche grazie ai gestori dei bar che insospettiti da quei due soggetti si erano appuntanti la targa del automobile con cui si recavano a "giocare".


di Rachele Giordano
redazione@viveremarche.it

 




Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2018 alle 09:24 sul giornale del 03 marzo 2018 - 240 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, rachele giordano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSdQ