Strada Provinciale 89 “Valfluvione”, arteria fondamentale per la zona montana

04/05/2018 - Ammontano a quasi 2 milioni di euro i lavori di sistemazione previsti dall’Anas come soggetto attuatore per la strada provinciale n. 89 Valfluvione, gravemente danneggiata dal sisma e attualmente chiusa al transito.

In questa prospettiva, il Cai di Ascoli Piceno nella persona della Presidente Paola Romanucci, unitamente al Sindaco di Montegallo Sergio Fabiani, hanno sollecitato la Provincia a farsi parte attiva nei confronti dell’Anas per accelerare le procedure di appalto ed esecuzione delle opere. Ciò in considerazione delle attese della comunità e del fatto che la strada rappresenta un’arteria fondamentale per collegare il territorio di Montegallo e il suo comprensorio al Vettore ed alla zona montana con tutte le evidenti implicazioni turistiche, economiche ed ambientali.

Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo sottolineando che per il ripristino della viabilità provinciale sono state messe in campo risorse ingenti da parte dell’Anas e che, a giugno, termineranno diversi cantieri, si è impegnato a seguire con grande attenzione lo stato degli interventi di competenza dell’Anas sulla strada n. 89 monitorando costantemente gli iter e assicurando la massima collaborazione per quanto, eventualmente necessario, di competenza della Provincia. In merito alla richiesta di informazioni del Presidente della Provincia sullo stato delle attività relative alla S.P. 89, l’Anas ha comunicato che quanto riguarda gli interventi di primo ripristino del ponte Moja-Rigo al km 11+650, è in corso di redazione la documentazione necessaria all’approvazione ed al successivo appalto dei lavori, la cui durata è stimata in circa 190 giorni.

L’importo dei lavori da porre a base di appalto è di circa 570 mila euro. Inoltre, con riguardo all’intervento di messa in sicurezza del versante, del corpo stradale e delle opere di sostegno dal km 16+900 al km 22+400, è in corso la pubblicazione il bando di gara per l’affidamento dei lavori di realizzazione delle opere previste, il cui importo a base di appalto è pari a circa un milione e 387 mila euro. La durata dei lavori è stimata in 90 giorni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2018 alle 14:00 sul giornale del 05 maggio 2018 - 222 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUcd