Offida: "Mezzadria sories", un nuovo progetto

28/06/2018 - Tutto quello che siamo lo dobbiamo alla mezzadria. Per questo motivo Offida ha patrocinato il progetto “Mezzadria Stories” di Alessandro Vagnarelli della start-up i-strategi.

La serie di iniziative, che si svolgeranno per tutto il 2018, sono nate con l’obiettivo etico di salvare la memoria dei mezzadri che per dati anagrafici scomparirà. Il secondo obiettivo è quello di promuovere il territorio anche tramite i racconti di vita delle persone, è un approccio di storytelling che conquista il turista. “Se non recuperassimo questa memoria perderemmo il ricordo di una civiltà che è durata 700 anni. Lo scopo è salvare la nostra identità”.

Offida è stato il fulcro di tutto questo e “Mezzadria Stories”, patrocinata dal Comune, è l’unica iniziativa del Piceno e tra le sei riconosciute nelle Marche.

“Il progetto racconta di un pezzo di storia della nostra Offida. L’agricoltura, specialmente quella vinicola, rimane il segmento dell’attività primaria, oggi lavoriamo anche per fare sì che questa esperienza diventi anche una scuola da raccontare.

“La storia della Mezzadria – spiega Gianluca Vagnarelli - ha segnato in maniera indelebile il paesaggio, l’architettura, la cucina, le tradizioni e il modo di essere dei marchigiani. Le Marche e i marchigiani non possono essere davvero compresi senza conoscere la storia della loro plurisecolare civiltà rurale”.

Le iniziative del progetto si svolgeranno per l’intero 2018 e saranno di 4 tipi: visite guidata alle tipiche case coloniche della civiltà mezzadrile e incontro con gli ex mezzadri (testimoni); visita di aziende vitivinicole nate dalla fine della mezzadria; degustazione di vini; cena con menu di prodotti tipici locali.

Il progetto, ideato dalla start-up “i-strategies” - specializzata nella valorizzazione del cultural heritage di aziende e territori promuoverà iniziative volte alla conoscenza della storia orale della mezzadria e della tradizione enogastronomica del Piceno - è stato inserito nella serie di eventi con Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Mibac), in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale Università di Macerata, Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione di Ascoli Piceno, Ciù Ciù Vini.

Video Progetto https://vimeo.com/273895911


da Unione dei Comuni della Vallata del Tronto






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2018 alle 16:35 sul giornale del 29 giugno 2018 - 229 letture

In questo articolo si parla di Unione dei Comuni della Vallata del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aV6r





logoEV