TAU: in scena "Donne al parlamento" di Stefano Artissunch

03/07/2018 - Venerdì 6 luglio fa tappa al Teatro Romano di Ascoli Piceno il TAU/Teatri Antichi Uniti, rassegna regionale di teatro classico.

In una coniugazione funzionale e gradevole di beni e attività culturali offre l’opportunità di fruire i luoghi di interesse archeologico per la spettacolarizzazione restituendoli ad un ampio uso dall’impegno congiunto di MiBACT, Regione Marche, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche, AMAT e i Comuni del territorio sedi di teatri e luoghi suggestivi.

In scena alle ore 21.30 Donne al Parlamento, lettura scenica degli allievi del laboratorio teatrale diretto dall'attore-regista Stefano Artissunch: Flavia Albertini, Iole Albertini, Danilo Amici, Lorenzo Artissunch, Loredana Campanella, Maria Federica Ciabattoni, Maria Antonietta Crocetti, Claudia Curzi, Gilda Luzzi, Paola Masciovecchio, Eliana Simonetti, Alessandra Ventura, Silvana Verrocchio, Costantino Tondi, Francesco Zocchi, Enrico Zunica.

Commedia teatrale divertente e straordinariamente attuale che la sapiente penna di Aristofane crea nel 392 a.C quando ad Atene lo stato vive una crisi profonda e nessuno sa più cosa inventarsi per risollevarne le sorti. Le Donne così, stanche e avvilite da una democrazia corrotta dove ognuno pensa solo al proprio tornaconto, decidono in gran segreto di travestirsi da uomini e di infiltrarsi in massa nell’assemblea cittadina al posto dei mariti per far approvare un decreto rivoluzionario che attribuisca loro tutti i poteri politici. E ci riescono: forti della maggioranza artificiosamente raggiunta, destituiscono gli uomini da ogni carica e prendono le redini del governo. Le donne si dimostrano all’altezza del comando della città, più dei loro stessi mariti. Innanzitutto, in quanto madri, possono garantire la pace evitando che i loro figli vadano in guerra; in secondo luogo, essendo già amministratrici e tesoriere nelle loro case, possono fare sicuramente un ottimo uso del denaro pubblico senza sperperarlo. Il gruppo di allievi, guidati da Artissunch, incuriosito dalla carica eversiva nonché satirica ed ironica di Aristofane, restituirà le suggestioni tipiche della commedia classica, giocando con immagini e simboli frutto del lavoro di improvvisazione guidata su musica e suoni.

Per informazioni e biglietti (cortesia 3 euro): biglietteria Teatro Ventidio Basso 0736 298770. La sera dello spettacolo dalle ore 20.30 presso la biglietteria del Teatro Romano.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2018 alle 11:22 sul giornale del 04 luglio 2018 - 180 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWdY