Sospensione effetti "Bando Periferie": Castelli, "Ascoli non è toccata dal provvedimento"

10/08/2018 - Il progetto per la rigenerazione urbana del quartiere di Monticelli redatto dal Comune di Ascoli a valere sul "bando periferie" non è tra quelli che subiranno il provvedimento di sospensione previsto dal decreto milleproroghe.

Il comune di Ascoli infatti, grazie alla qualità della propria proposta progettuale, è risultato tra i primi 24 comuni d'Italia ad ottenere il finanziamento e, in quanto tale, a beneficiare del primo, originario stanziamento di 500 milioni disposto dalla Presidenza del Consiglio. Il milleproroghe, al contrario, ha previsto la sospensione degli effetti di un ulteriore stanziamento di 2 mld con cui il Governo Renzi aveva stabilito di finanziare tutti i 96 progetti residuali che erano stati proposti dai comuni capoluogo d'Italia.

Fatta questa premessa, ritengo utile e doveroso che la Camera, quando vaglierà il provvedimento il prossimo 11 settembre, riveda i meccanismi di sospensione così da non inficiare il lavoro dei tanti comuni che sono sono prodigati per giungere ad un avanzato grado di maturazione della progettualità.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2018 alle 10:10 sul giornale del 11 agosto 2018 - 205 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXqO