Comunanza: “La Tenacia Sibillina”, dell’oltrespazio e dell’oltretempo

05/10/2018 - Mostra del pittore Massimo Volponi alla 51° Fiera degli Uccelli di Comunanza

Dopo il successo ottenuto lo scorso mese al Green Festival - Agricoltura di Folignano, il pittore marchigiano Massimo Volponi propone una nuova interessante mostra nell’ambito della 51° Fiera degli Uccelli di Comunanza. Il titolo dell’esposizione “La Tenacia Sibillina” dell’oltrespazio e dell’oltretempo, già racchiude in sé il contenuto delle opere incentrate sul tema della resilienza, ossia di quella capacità di sapersi rialzare dalle difficoltà. In questo caso, il faro dell’artista è puntato sulle attività e sulla quotidianità della gente di montagna, in grado di riorganizzarsi dopo il tragico evento del sisma e di ricominciare un percorso di rinascita che guarda al futuro facendo forza sul proprio passato.
Infatti l’energia delle popolazioni del comprensorio del Parco dei Sibillini trae alimento da quella attitudine ad ancorarsi in maniera forte e decisa alle proprie tradizioni ed identità.
La mostra sarà inaugurata sabato 6 ottobre a Comunanza, alle 18, in P.zza Garibaldi dal sindaco Alvaro Cesaroni, dalla vice presidente della Regione Marche Anna Casini e dal consigliere provinciale Alberto Antognozzi. Le opere, che sono ispirate ai testi scritti da Sara Calisti, sarà presentata della dott.ssa Adele Anna Amadio, esperta di storia dell’arte.
Volponi, nelle sue creazioni, conduce una ricerca attenta e suggestiva che si fonda sulla contaminazione di più codici narrativi che spaziano dalla pittura, alla scrittura fino alla composizione dei materiali.
Le sue opere sono esposte in Italia e nel mondo, tra cui una presente nella collezione pubblica del Consolato Italiano a New York, realizzata in memoria delle vittime dell’11 settembre e un’altra esposta alla Galleria del Ministero della Cultura a Santiago del Cile.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2018 alle 17:30 sul giornale del 06 ottobre 2018 - 210 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY64





logoEV