Valentina Astolfi: la nostra "Mina Vagante" a Sanremo giovani!

08/11/2018 - In bocca al lupo alla cantante ascolana Valentina Astolfi per il suo Sanremo Giovani che ci ha raccontato in questa intervista.

Classe 1996, Valentina Astolfi, assieme al gruppo “La Rua”, sarà una dei 69 protagonisti delle selezioni finali di Sanremo Giovani.

Sorriso raggiante e grinta da vendere (parola di batterista che ha condiviso lo stage con lei), per chi non l’avesse mai vista sul palco, Valentina è un geyser di energia divisa tra l’Università e la sua enorme passione per la musica. Allieva della maestra Giorgia Cordoni nella scuola di musica LeArti, studia anche presso l’Isola degli artisti Academy, guidata dal produttore Carlo Avarello.

The Voice, XFactor, Amici…ma perché proprio Sanremo?

(ride) Il perché non lo so nemmeno io. Mi sono sempre immaginata come un tipo da talent mentre Saremo rappresentava la maturità, il culmine di un percorso di crescita e invece…eccomi qua!

Quindi tu sei finita tra 69 talenti del panorama musicale italiano per caso?

Strano a dirsi ma si! Stavo preparando il mio ultimo esame di design quando una telefonata mi ha spinta a registrare il brano, girare il video clip e mandare tutto l’ultimo giorno disponibile.

E poi?

Poi ho riposto la speranza li, ma senza badarci troppo. Venerdì scorso sono iniziate ad arrivare telefonate di amici che mi dicevano che ero passata e sinceramente pensavo fosse uno scherzo.

Selezioni “per caso” e ammissione “per scherzo”, possiamo definirti una mina vagante tra questi finalisti?

In un certo senso si. Non credevo di rientrare: i ragazzi de “La Rua”, ad esempio, erano consapevoli di avere un pezzo forte, giusto e meritano di essere passati. Io sono ancora incredula, vista anche la nuova modalità di selezione dei giovani di quest’anno.

In che senso?

Da quest’anno verranno scelti 24 cantanti tra gli attuali 69. Dei 24, i 4 vincitori di Sanremo Giovani entreranno a far parte automaticamente del gruppo dei Big.

Un'occasione unica quindi. Per allentare la pressione, hai già pensato a cosa indosserai?

Voglio essere fedele a me stessa: sono un’anima rock quindi non mi vedrete sicuramente con un vestito. Ho messo via un po' della mia eccentricità: sarò sobriamente rock…!





Questa è un'intervista pubblicata il 08-11-2018 alle 13:00 sul giornale del 09 novembre 2018 - 625 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, intervista, francescaaquilone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1cE





logoEV