Acquaviva Picena: Riscontri positivi per il progetto “Feste del gioco libero”

05/01/2019 - Sono stati dieci gli appuntamenti realizzati durante l’anno nel territorio della vallata del Tronto ma anche in provincia di Macerata (a Mogliano) e in provincia di Pesaro/Urbino (a Fano).

Le varie iniziative gratuite, finalizzate a promuovere il gioco libero di bambini e ragazzi, sono state realizzate anche grazie alla collaborazione di Regione Marche, Coop Alleanza 3.0 e Comune di Acquaviva Picena.
Nel territorio della vallata del Tronto il progetto ha realizzato appuntamenti proprio ad Acquaviva Picena, San Benedetto del Tronto, Monsampolo e Spinetoli. Gli obiettivi del progetto sono stati ampiamente centrati.
Da un lato è stata promossa l’attività fisica di bambini e ragazzi, contrastando dunque la vita sedentaria e incrementando il movimento.
Dall’altro si è deciso di realizzare gli appuntamenti in spazi all’aperto valorizzando dunque questi ultimi ma anche questo tipo di aggregazione e di socializzazione che purtroppo, specie nel periodo estivo, manca ai giovani.
Nel corso delle varie iniziative è stata ribadita l’importanza dell’articolo 31 della Convenzione sui diritti dell`infanzia, emanata dall`ONU il 20 novembre 1989, entrata in vigore in Italia il 2 settembre 1990 e ratificata dal Governo italiano il 2 maggio 1991 con la legge n.176. Con tale documento viene stabilito il diritto al gioco di bambini e ragazzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2019 alle 12:32 sul giornale del 07 gennaio 2019 - 178 letture

In questo articolo si parla di attualità, giochi bambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a21Z





logoEV